Battaglia legale tra il Napoli e gli agenti di Osimhen: coinvolto il CONI

25.01.2022 19:50 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Battaglia legale tra il Napoli e gli agenti di Osimhen: coinvolto il CONI
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Gli agenti di Osimhen hanno dichiarato guerra al Napoli. Aurelio De Laurentiis pare non abbia rispettato il contratto stipulato con i procuratori del calciatore nigeriano stipulato al momento del trasferimento. I diretti interessati hanno coinvolto il CONI presentando un'istanza arbitrale. Dalla nota pubblicata dal massimo organo sportivo italiano si legge: "Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un’istanza arbitrale presentata, ex art. 22, comma 2, del Regolamento Agenti Sportivi del CONI, dalla società Pasqualin D’Amico Partners s.r.l., in persona del legale rappresentante, dott. Andrea D’Amico, contro la Società Sportiva Calcio Napoli S.p.A., in persona del Presidente del C.d.A., cav. Aurelio De Laurentis, in virtù del contratto conferito in via esclusiva dall’odierna istante, in data 24 luglio 2020, al suddetto Agente per l’opera d’intermediazione prestata in relazione alla stipula di un contratto di prestazione sportiva ex L. n. 91/1981 e negozi collegati con il calciatore Victor Osimhen".