GLI “ALTRI” LAZIALI – Il ritorno al gol di Super Mendo, bene Ceccarelli e Crescenzi...

18.11.2013 10:00 di Manuel Pasquini  articolo letto 9422 volte
Fonte: Manuel Pasquini-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Prospero Scolpini/TuttoSalernitana.com
GLI “ALTRI” LAZIALI – Il ritorno al gol di Super Mendo, bene Ceccarelli e Crescenzi...

Come ogni settimana andiamo a vedere come si sono comportate le nostre giovani aquile in giro per l'Italia con la rubrica a cura de Lalaziosiamonoi.it, gli “altri” laziali. Altra settimana positiva che ha visto in campo ben dieci elementi provenienti dal settore giovanile biancoceleste e in prestito tra Serie B e Lega Pro. Se ormai Cataldi è quasi un veterano a Crotone, si conferma titolare anche Ceccarelli, torna in campo Crescenzi e tante novità e piacevoli sorprese arrivano da Salerno. Ma andiamo a vedere nel dettaglio, numeri e statistiche.

CATALDI – Ormai gioca sempre titolare, con i tempi e la freddezza di un veterano. Drago gli affida le chiavi del centrocampo rossoblu e lui lo ripaga con una grande prestazione. Sfiora il gol su calcio di punizione e non può nulla per evitare la sconfitta per 2-0 del Crotone sul campo del Varese. Con questa gara il centrocampista classe '94 raggiunge la presenza numero 12 e 952' totali giocati.

ROZZI – In settimana ha trovato il primo gol con l'Under 21, rete fondamentale la sua per il 3-0 degli azzurrini sull'Irlanda del Nord. Il Real Madrid Castilla raccoglie l'undicesima sconfitta consecutiva, ma questa davvero pesante, 6-0 contro l'Eibar. Rozzi non prende parte al match in quanto è in ritiro con l'Under 21 in vista dalla partita contro la Serbia.

CRESCENZI – Il difensore classe '92 torna titolare, l'allenatore bianconero Mario Beretta lo schiera al fianco di Feddal. Crescenzi resta in campo fino al minuto numero '80 prima di lasciare il posto a Schiavone. La settima presenza dell'ex capitano della Primavera coincide con il ritorno alla vittoria del Siena per 2-0 sullo Spezia.

CECCARELLI – A Bolzano il Feralpi Salò perde 3-2 contro i padroni di casa del Sudtirol. E' alla quarta consecutiva da titolare Tommaso Ceccarelli, che esce al minuto numero 46 per fare spazio a Carbone. Continua a gonfie vele l'esperienza in maglia verdeceleste per l'attaccante classe '92 che ha raccolto fino ad ora 8 presenze e 404' totali giocati.

FALASCA – Ottima vittoria in casa contro l'Alessandria per il Cuneo di Sottil. Nel 4-2-3-1 dei biancorossi non c'è però spazio per Gianmarco Falasca che resta in panchina per 90'. Al di la di questo match però il centrocampista classe '93 sembra essersi ritagliato nell'ultimo periodo uno spazio importante in Piemonte.

DE FRANCESCO – L'ischia pareggia 1-1 in casa del Martina, ma resta in panchina per 90' Alberto De Francesco, che è però uno dei migliori giovani della squadra gialloblu, tanto che il tecnico dei campani si affida spesso a lui anche dal 1'.

VILKAITIS – Dopo il derby farsa della scorsa settimana, i molossi non scendono in campo per il turno di riposo. Per Vilkaitis fino ad ora i numeri in Campania, anche a causa di un infortunio, non sono di certo entusiasmanti; per lui una sola presenza.

I GIOVANI A SALERNO – Bella partita allo stadio Ceravolo di Catanzaro, dove la Salernitana riacciuffa i padroni di casa per ben due volte. Fondamentale per il pareggio è stato Ettore Mendicino che entrato al minuto numero 85' impiega solo 21'' a trovare la via del gol di testa da vero rapace d'area. In campo dal primo minuto anche Luciani e Tuia ormai sempre più nel vivo del gioco dei granata, così come Capua. Non è una sorpresa invece Riccardo Perpetuini che nonostante il cambio del tecnico è sempre li a dettare i tempi a centrocampo. Torna in campo anche Berardi, incolpevole sui due gol e autore di due interventi di pregevole fattura. Da rivedere la prestazione di Andrea Sbraga che ha gravi colpe sul gol del vantaggio giallorosso, ancora fuori per infortunio Zampa, ma la sua esperienza a Salerno sembra ormai giunta al capolinea.