Inter, Conte: "Stiamo pagando gli errori individuali. Torino? Servono 3 punti"

12.07.2020 18:55 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Image Sport
Inter, Conte: "Stiamo pagando gli errori individuali. Torino? Servono 3 punti"

A distanza di un giorno da Inter-Torino, Antonio Conte ha commentato il momento nerazzurro e la partita di domani in conferenza stampa: 

PERIODO NERO - “Le corde che ho toccato sono state semplici, ho detto chiaramente ai ragazzi che ero soddisfatto della prestazione che avevamo avuto contro il Verona, che quindi questa è la strada giusta, di continuare a fare quello che stiamo facendo, ovviamente cercando di limitare degli errori. Credo che in questo ultimo periodo stiamo pagando a caro prezzo anche errori individuali, è un periodo in cui appena c’è un piccolo errore veniamo puniti ma per me la strada è quella giusta, quella del gioco, del giocare a ritmi alti, di pressare, di portare tanti uomini nella fase offensiva”.

TORINO - “La qualità della rosa del Torino è sicuramente superiore alla classifica che ha in questo momento. Sicuramente erano partiti con altri obiettivi quest’anno. C’è una rosa di qualità, degli ottimi giocatori, è una buonissima squadra, si stanno ritrovando e vorranno venire a San Siro per fare una buona prestazione e ottenere punti, noi dalla nostra parte vogliamo vincere la partita”.

INFORTUNI - “Lukaku ha avuto questo problemino, ieri ancora non stava benissimo, oggi sta meglio, mi auguro di averlo a disposizione. Sappiamo l’importanza di Romelu, non è niente di preoccupante ma al tempo stesso è giusto fare delle valutazioni e prendersi zero rischi perché perdere un giocatore in questo periodo significa perderlo per la fine del campionato. Mi auguro che il giocatore sia a disposizione, con lui insieme allo staff medico verranno prese le giuste decisioni. Per quello che riguarda Barella sta migliorando, ci auguriamo di averlo quanto prima, se non alla prossima, che sia a disposizione per la partita contro la Roma. Poi c’è Sensi, anche lui sta recuperando da un infortunio e Vecino che è tornato nella lista degli indisponibili”.

LAZIO, LE CAUSE DELLA CRISI BIANCOCELESTE

LAZIO, SEDUTA DI SCARICO A FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE