Lazio, 44 anni fa l’ultima partita di Re Cecconi: il ricordo della società

24.10.2020 11:30 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Lazio, 44 anni fa l’ultima partita di Re Cecconi: il ricordo della società

Re Cecconi ha lasciato un segno indelebile nella storia della Lazio. L'Angelo Biondo se ne è andato prematuramente, il 18 gennaio del 1977. Oggi, 24 ottobre, sono precisamente passati 44 anni dalla sua ultima gara in biancoceleste. Questo il ricordo della società: "Era domenica 24 ottobre 1976 ed allo stadio Olimpico di Roma la Prima Squadra della Capitale affrontava il Bologna nella sfida valida per la III giornata del Campionato di Serie A 1976/77. La gara era terminata con un netto 3-0, frutto dei gol di Martini, Badiani e D'Amico. La gara però era stata segnata dall'infortunio occorso al 20’ a Luciano Re Cecconi, costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Si era trattato di un incidente singolare: al 13’, nel girarsi per passare la palla a Wilson, il ginocchio che faceva da perno si è improvvisamente bloccato. Rimasto in campo per altri sette minuti, il dolore al centrocampista classe 1948 si era acuito dopo uno scontro con un avversarlo; Re Cecconi restava a terra e doveva essere trasportato a braccia negli spogliatoi. Sarebbe stata questa l’ultima gara in biancoceleste dell’Angelo Biondo che poi ci avrebbe lasciati pochi mesi più tardi, il 18 gennaio 1977.