Serie A, l'Agenzia delle Entrate blocca il Decreto Crescita: stangata per i club

L'Agenzia delle Entrate ha posto un blocco sul Decreto Crescita emanato dal Governo: in arrivo un'altra stangata per i club di Serie A
29.12.2020 07:25 di Jessica Reatini Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Serie A, l'Agenzia delle Entrate blocca il Decreto Crescita: stangata per i club

Il Decreto Crescita lanciato dal Governo aveva fatto esultare molti club di Serie A che ora però dovranno fare marcia indietro. Il decreto prevedeva una tassazione del 30% del reddito di lavoro dipendente prodotto in Italia per lavoratori residenti all'estero che trasferiscono però la loro residenza in Italia. Questo era il punto focale per il calcio, il suddetto decreto avrebbe permesso detrazioni fiscali fino al 50% per le società sugli stipendi dei calciatori acquistati. L'idea era allettante soprattutto in vista della sessione invernale di calciomercato, tuttavia l'Agenzia delle Entrate ha di fatto bloccato il provvedimento.

Pubblicato il 28/12

Genoa, Baccini: "Prima di Ballardini ero rassegnato. Lazio? Stagione strana"

Calciomercato Lazio, l'Inter si muove per Zaccagni: le contropartite

TORNA ALLA HOMEPAGE