FORMELLO - Lazio, doppia seduta: Patric part-time, Casale da valutare

24.09.2022 07:25 di Carlo Roscito Twitter:    vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
FORMELLO - Lazio, doppia seduta: Patric part-time, Casale da valutare
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO ORE 18.30 - Finisce anche la seconda seduta della giornata. Patric, a differenza della mattina, lavora a parte e gestisce le proprie condizioni. Tra gli assenti, oltre all’infortunato Lazzari (in bilico per Lazio-Spal), di nuovo Casale. L’ex Verona ha accusato un fastidio all’adduttore, dovrebbe svolgere degli accertamenti strumentali nel giro di 24 ore. Domani mattina è in programma l'ultimo allenamento settimanale, poi la squadra avrà la domenica di riposo a disposizione vista l’assenza degli impegni ufficiali.

FORMELLO - Giornata di doppia, la seduta mattutina registra il ritorno in gruppo di Patric, gestito da Sarri negli ultimi giorni. Era uscito con qualche fastidio dalla trasferta di Cremona. Stesso discorso per Casale, stamattina a riposo a differenza dello spagnolo. Va valutato. La sosta sta permettendo al tecnico biancoceleste di risparmiare gli acciaccati dell’ultimo periodo. Ai box c’è sempre Lazzari, alle prese con una lesione di primo grado al flessore destro. Tempi ristretti per il suo ritorno con lo Spezia, si incrociano le dita, si rivedrà tra i convocati se non ci saranno i rischi di una ricaduta. Un nuovo tour de force incombe. Le preoccupazioni aggiuntive, più che altro, arrivano dal ritiro del ritiro dell'Italia. Immobile non giocherà contro l’Inghilterra a causa di un affaticamento muscolare. Nulla di grave, stando a quanto trapela, tanto che il bomber rimarrà aggregato con gli Azzurri in questi giorni. Lo spavento iniziale sembra già alle spalle. La Lazio spera che non ci siano altre spiacevoli sorprese. A proposito di nazionali, a Formello si lavora senza gli 8 calciatori chiamati dalle rispettive selezioni. Aggregati per questioni numeriche Floriani Mussolini, Rossi, Bedini, Jurczak, tutti ragazzi della Primavera di Sanderra.

Pubblicato il 23/09 alle 19.00