Lazio, Inzaghi ha i suoi supereroi: i numeri dei fantastici quattro

03.12.2019 08:00 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Inzaghi ha i suoi supereroi: i numeri dei fantastici quattro

Una Lazio stellare, una Lazio che emoziona. I biancocelesti si godono la terza posizione conquistata sul campo con tenacia e cattiveria. Sembra che, alcuni dei protagonisti, abbiano deciso di sfoderare veri e propri superpoteri. Potremmo chiamarli ‘I Fantastici 4’: Immobile, Correa, Luis Alberto e Milinkovic. Ciro continua ad aggiornare record e a gonfiare la rete, il Tucu spezza le difese, Luis Alberto è un’artista che produce assist su tela, Milinkovic ha indossato la corazza e come una ariete spazza gli avversari a metà campo. Ognuno ha il suo ruolo. Ognuno ha i suoi poteri, appunto. Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, proprio dai piedi di questi quattro giocatori sono passati 32 dei 33 gol totali segnati dalla Lazio in campionato. Pazzesco, nessuna squadra in Serie A possiede un manipolo di uomini così straordinari. L’unica rete su cui non sono dovuti intervenire, è l’autogol di Belotti nel 4 a 0 all’Olimpico.

I NUMERI - La coppia gol Immobile - Correa ha conquistato il tetto d’Europa. In totale hanno realizzato insieme 23 gol in Serie A, il duo Lukaku - Lautaro è fermo a 18. Il bomber partenopeo ha siglato già 5 doppiette, più di qualsiasi altro giocatore nei cinque più importanti campionati del continente. Sono 17 le marcature sfornate, 5 gli assist. Numeri da capogiro. Correa ha aggiustato la mira, reso il tiro più velenoso e potente. Con le sue percussioni riesce a disarmare l’avversario, poi colpisce senza pietà. Sono 6 i centri per lui, 3 gli assist confezionati: mai Inzaghi aveva avuto una seconda punta così prolifica. E che dire di Luis Alberto? Lo spagnolo è re degli assist in Europa: 9, per la precisione. Una notizia positiva arriva dal minutaggio del suo impiego, perché il numero 10 è rimasto in campo per ben 1225 minuti in questa stagione. Milinkovic svolge un lavoro fondamentale per l’economia della squadra. Meno spettacolare, più concreto e dominante fisicamente. Ha vinto ben 80 duelli aerei in questo primo scorcio di stagione, nessuno in Serie A può vantare tale numero. Tra i quattro supereroi, Inzaghi ha chiesto a lui di sacrificarsi. L’importante è che tutti portino a termine la missione: c’è una Champions League da conquistare.

LAZIO, IMMOBILE PENSA ALLA SUPERCOPPA

LAZIO, APERTURA DEL NEGOZIO IN CENTRO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE