Lazio, serve più cinismo: sono 15 i punti persi dopo il vantaggio

15.03.2019 08:15 di Annalisa Cesaretti Twitter:   articolo letto 1757 volte
© foto di Federico Gaetano
Lazio, serve più cinismo: sono 15 i punti persi dopo il vantaggio

Bisogna chiudere, prima che sia troppo tardi. Un solo gol di vantaggio non basta a mettere sotto chiave i tre punti. E la Lazio, nel corso della stagione, lo ha imparato a sue spese. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, infatti, finora sono 15 i punti che la squadra di Inzaghi ha perso non riuscendo a sfruttare una situazione di vantaggio. E ben 13 di questi sono volati via dopo che i biancocelesti erano riusciti a mettere a segno la prima rete della partita. È capitato in cinque occasioni: la Lazio ha aperto il match e così lo ha lasciato troppo a lungo. In casa contro Napoli e Juventus e nell'ultimo incrocio con il Genoa ha subito persino una sconfitta. Le tre sfide si sono chiuse sul 2-1 e hanno lasciato una scia di rimpianti e amarezza. Nelle trasferte di Sassuolo e Firenze, invece, Lulic e i suoi sono riusciti a portare a casa almeno un punto. Ma i quattro (totali) lasciati - o meglio, regalati - agli avversari fanno ancora sentire il loro peso. Questi 13 punti persi si aggiungono ai due che la Lazio si è vista sfuggire di mano in occasione del pareggio contro la Sampdoria dell'8 dicembre. Quello che ancora grida vendetta. Sono quindi ben 15 punti totali e si fanno notare soprattutto se confrontati con i soli 4 recuperati dalla Lazio in rimonta (contro Milan, Chievo, Sampdoria e Torino). Ora che mancano sempre meno partite alla fine del campionato i biancocelesti non possono più permettersi di sprecare occasioni che valgono la Champions. E contro il Parma non bisogna commettere errori.