Calciomercato Lazio, Tizi (ag. FIFA): “Lazovic e Sanabria, si può fare..."

Pubblicato il giorno 24/3/19 alle ore 18:15
25.03.2019 07:30 di Claudio Cianci   Vedi letture
Fonte: Claudio Cianci - Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, Tizi (ag. FIFA): “Lazovic e Sanabria, si può fare..."

CALCIOMERCATO LAZIO - Il campionato è fermo, ora spazio alle Nazionali. Quello che non si ferma è il calciomercato, in casa Lazio i nomi usciti sono quelli di Darko Lazovic e Antonio Sanabria del Genoa. Profili interessanti, che potrebbero prendere quota in occasione della sessione estiva. Per approfondire il tema, la redazione de Lalaziosiamonoi.it ha contattato in esclusiva l’agente Fifa Gianluca Tizi: Lazovic è un centrocampista classe ’90, si tratta di un calciatore che ha alle spalle un lungo trascorso alla Stella Rossa. Si tratta di un elemento che il Genoa ha prelevato da lì ed ora è un paio d'anni che è titolare. La piazza rossoblù è un palcoscenico importante, che lancia giocatori su profili calcistici superiori. La Lazio, ovviamente, è un club di fascia A mentre il Genoa è un club di fascia B, ovviamente ci sta come affare. Magari Lazovic non è giovanissimo, ma ha esperienza e ci potrebbe stare, è un buon giocatore e potrebbe fare il salto di qualità approdando alla Lazio. Il fatto che i biancocelesti abbiano bisogno di questo tipo di elemento è un altro discorso e non voglio entrare nel merito visto che sono valutazioni tecniche”.

SANABRIA -Si tratta di un paraguaiano, più giovane rispetto a Lazovic. Ha un’età diversa ed è un profilo differente. A Genova sta giocando, può starci come profilo proprio in virtù delle valutazioni fatte in precedenza, forse nel Betis non giocava tantissimo. Lui aveva già vissuto un’esperienza in Italia, visto che ha militato nella Roma, dove ha fatto solo due presenze. Ha caratteristiche interessanti. Si tratta di un elemento che ha già presenze in Nazionale, è sicuramente un calciatore interessante. Lui e Lazovic sono due colpi teoricamente possibili, poi che siano state davvero avviate trattative non saprei dirlo. Tutto farebbe pensare che si sia creato una rapporto fra Perinetti e Tare. Storicamente i club hanno un buon rapporto. Bisognerà vedere poi se queste sono richieste precise di Inzaghi”.

INTERESSI - “Gli interessi delle società per alcuni giocatori possono venire fuori per vari fattori: il presidente può essere interessato, oppure il tecnico chiede quell’atleta per quello specifico ruolo. Più raramente è il direttore sportivo che va dall’allenatore e propone il calciatore al tecnico. Lazovic e Sanabria mi sembrano due profili in linea per la Lazio”.

CHAMPIONS -Bella la lotta per la Champions League. Credevo che la scorsa giornata la Roma potesse incalzare le milanesi. Invece ha perso contro la SPAL. Per il derby di Milano, pensavo che non sarebbe finita con un pareggio, e ho azzeccato. La sconfitta della Roma a Ferrara non l’avevo pronosticata affatto. Questo è il bello del calcio. Vedo Milan e Inter come terza e quarta in Champions. La Lazio è un pochino più distaccata ma tutto è possibile visto che ha una partita in meno. La volata in Champions può diventare interessante, diventa un finale di campionato interessante nonostante la Juventus si avvii a vincere l’ottavo scudetto consecutivo. Se la Lazio dovesse fare il colpaccio a Milano contro l’Inter qualcosa accadrà, visto che il Milan avrà una trasferta difficile contro la Sampdoria. I biancocelesti in caso di successo contro i nerazzurri potrebbero avvicinarsi ancora di più alla zona Champions, può accadere davvero di tutto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

LAZIO, PODIO PER I TIRI DA FUORI IN SERIE A 

LAZIO-LEIVA, PROVE DI RINNOVO

TORNA ALL'HOME PAGE