Lazio, Lleshi (Telesport): "Senza Panucci, Strakosha titolare dell'Albania". E sul mercato...

pubblicato il 23 marzo alle 15.30
24.03.2019 06:25 di Laura Castellani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Laura Castellani - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, Lleshi (Telesport): "Senza Panucci, Strakosha titolare dell'Albania". E sul mercato...

LAZIO, THOMAS STRAKOSHA E LA NAZIONALE - La sconfitta con la Turchia è l'ultima goccia: questa mattina è stato ufficializzato l'esonero di Christian Panucci dalla guida della Nazionale albanese. La brutta prestazione non pesa solo sulle spalle del tecnico. Tra i giocatori maggiormente contestati c'è anche Etrit Berisha, preferito nelle gerarchie dell'ex ct rispetto a Thomas Strakosha. Le sue ultime prestazioni, compresa quella di ieri sera, potrebbero cambiare le cose. Ne abbiamo parlato in esclusiva con Alfred Lleshi, giornalista albanese di Telesport: "La motivazione dell'esclusione di Strakosha non è stata ufficializzata ma, come sapete, si parla del traffico in cui il portiere sarebbe rimasto imbottigliato e della risposta di Panucci, che gli avrebbe detto di lasciar perdere piuttosto che presentarsi in ritardo. Giustamente, le regole sono regole. Tuttavia, credo che il rapporto tra i due si sia guastato con il tempo".

STRAKOSHA, UNA MAGLIA DA TITOLARE IN NAZIONALE - "Lo scarso impiego di Strakosha è stato motivo di frustrazione, per il ragazzo". In più, il rendimento tra i pali di Etrit Berisha di fatto non giustificava la scelta di Panucci: "Ieri, nella gara contro la Turchia, la sua prestazione è stata piuttosto scarsa". Il clima si è fatto rovente: "È stato duramente contestato, c'è stato addirittura un lancio di bottiglie". E le prestazioni insoddisfacenti di Berisha potrebbero portare a un definitivo cambio di guardia tra i pali: "Strakosha è al momento un portiere migliore di Berisha. Per carità, qualche errore l'ha fatto anche lui, come nella partita con la Scozia. Per questo Panucci gli ha preferito poi Berisha. Etrit sicuramente è stato più costante e ha più esperienza, ma nell'ultimo anno la sua forma fisica ne ha risentito, così come le sue prestazioni. Per cui, credo che il sostituto di Panucci darà a Strakosha la maglia da titolare".

MERCATO - Un occhio anche al mercato: "Igli Tare, in passato, ha spesso pescato tra i giovani talenti albanesi. Non so se in questo momento abbia puntato qualcuno, è sempre molto discreto nel suo lavoro. Immagino stia seguendo i talenti albanesi che giocano in Svizzera, in Germania e in Italia. Comunque, anche nel nostro campionato di profili interessanti ce ne sono. Per esempio Sherif Kallaku, centrocampista classe '98 del Teuta, o Jurgen Bardhi e Jasir Azani, entrambi del Partizani. Il primo è un centrocampista del '97, il secondo un attaccante classe '95. C'è anche Ardian Ismajli: è un difensore kosovaro, un ragazzo del '96 molto promettente. Può diventare in breve tempo come Stefan de Vrij. Insomma, ce ne sono di profili da tenere d'occhio".

LAZIO, VALON BERISHA - Infine, Lleshi si è soffermato sulle difficoltà riscontrate da Valon Berisha al suo arrivo a Roma: "Lui è un vero combattente, lo è stato fino a quando non è arrivato alla Lazio. Dà tutto sé stesso in campo ed è un giocatore molto intelligente. Stranamente, non si è subito adattato al calcio italiano, dove ha avuto anche qualche problemino fisico. Forse la Serie A non è il suo habitat perfetto, perché richiede un alto livello tattico. I calciatori albanesi, generalmente, un po' soffrono questo aspetto. D'altronde, Valon Berisha ha giocato in Norvegia e Austria, campionati comunque inferiori a quello italiano. Tuttavia, credo che nella prossima stagione, dopo aver assorbito il calcio italiano, mostrerà tutto il suo vero potenziale".

PANUCCI ESONERATO

ALBANIA, TIFOSI CONTRO BERISHA E PANUCCI

TORNA ALL'HOMEPAGE

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge