FOCUS - Lazio, Luis Alberto e Federica: quando basta una lettera a far nascere un'amicizia - FOTO

Pubblicato il 01/01/19 alle ore 17
02.01.2019 07:28 di Annalisa Cesaretti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Annalisa Cesaretti - Lalaziosiamonoi.it
FOCUS - Lazio, Luis Alberto e Federica: quando basta una lettera a far nascere un'amicizia - FOTO

Tutti abbiamo bisogno di un posto sicuro ed è lì che corriamo a rifugiarci quando niente sembra andare nel verso giusto. Non per forza deve corrispondere a un luogo: c'è chi, come Luis Alberto, riesce a trovare le risposte alle sue insicurezze tra le pagine di un libro. E in una delle sue letture più recenti il numero 10 biancoceleste si è imbattuto in questa frase: "Come esseri umani necessitiamo di sapere che c'è qualcuno - più sono, meglio è - che ci vuole senza condizioni, che ci ama qualunque cosa accada". L'ha condivisa su Instagram e ha sorriso, perché Luis lo sa: quella persona l'ha già trovata. Si chiama Federica, ha 19 anni ed è diventata amica dello spagnolo quando una sua lettera è finita tra le pagine di quel prezioso libro. 

IL COMPLEANNO DI LUIS - Per un motivo che a parole non sa spiegare, il posto sicuro di Federica si chiama Lazio, ma ha le sembianze di Luis Alberto. Prima di essere una tifosa biancoceleste, questa ragazza è un esempio di audacia e coraggio: è nata in una famiglia giallorossa, ma ha deciso - contro tutto e tutti - di schierarsi dalla parte giusta del Tevere. "Avevo 4 anni e stavo guardando il derby con mio nonno. Lui continuava a dirmi di tifare quelli con la maglia giallorossa, ma io facevo 'no' con la testa. Mi piacevano gli altri, quelli biancocelesti", ci ha raccontato. E di ostacoli ne ha superati: "Quando ero piccolina sono riuscita ad andare allo stadio una sola volta. Ho chiesto a mio zio - che non tifa - di portarmi. Ma ora sono grande e finalmente posso andarci quando voglio". Eppure il 28 settembre di quest'anno Federica è riuscita a convincere suo padre - tifoso della Roma - ad accompagnarla persino a Formello. Per nulla al mondo avrebbe rinunciato al suo intento: incontrare un idolo chiamato Luis. Proprio nel giorno del compleanno dello spagnolo. Federica doveva vederlo: aveva un regalo speciale per lui. Ma quel giorno, all'uscita dal centro sportivo biancoceleste, Luis non si è accorto di lei.

UN GIORNO DI NOVEMBRE - La giovane tifosa non ha pensato neanche per un istante di rinunciare alla sua "missione". E due mesi dopo eccola di nuovo a Formello, questa volta decisa a tornare a casa a mani vuote. "Avevo ancora il suo regalo con me e ci tenevo che lo ricevesse", ci ha spiegato. Il 3 novembre Federica è riuscita nel suo intento e Luis Alberto ha ricevuto - incorniciata ad arte - la foto che lo ritrae di spalle nel cuore dell'Olimpico. Ma insieme a quel piccolo quadro c'era qualcosa di un valore ben più grande: una lettera. Ed è finita nelle sue mani proprio quando il giocatore stava attraversando un periodo difficile, dal quale avrebbe iniziato a risollevarsi solamente a partire dalla sfida contro la Spal. Quella che ha disputato il 4 novembre, il giorno successivo. Una coincidenza? Forse. Ma ecco cosa c'era scritto su quel foglio: "Quello che mi sento di fare è semplicemente ringraziarti per tutto ciò che riesci a trasmettere, per come ti comporti e per quello che sei. Ti auguro di riuscire sempre a combattere per ciò in cui credi e di andare avanti per la tua strada, perché ci sarà sempre chi avrà da ridire, chi sparerà cattiverie gratuite. Non ascoltarli ma lasciali parlare, perché sai benissimo quanto vali e questo lo sa bene anche chi ti supporta. Io sono sempre qui, dalla tua parte". 

FUORI DALLE PAGINE - Una volta a casa Luis ha letto la lettera. Poi ha inserito quel foglio tra le pagine del suo libro, del suo posto sicuro. Lo stava sfogliando quando gli è sembrato di vedere l'inchiostro abbandonare le parole per disegnare i lineamenti di quella ragazza che aveva incrociato poco prima. Non ha perso tempo, si è messo subito alla ricerca sui social network. Ha trovato Federica e il suo profilo Instagram. Quindi ha aperto la fotocamera del suo smartphone, ha fotografato i due regali - il quadretto e la lettera -  e ha aggiunto la foto nella sezione "storie". Prima di pubblicare ha scritto in grassetto "Grazie!" e poi ha digitato "invio". 

IL REGALO PIÙ GRANDE - Quando Federica ha ricevuto la notifica sul suo cellulare quasi non ci credeva. Quel semplice 'post' le ha dato una gioia immensa e ha suggellato un'amicizia: quella tra una tifosa e il suo idolo. E proprio come un amico che si rispetti Luis Alberto si è fatto sentire anche nel giorno del compleanno della ragazza. Sempre su Instagram, sempre con una 'storia', le ha fatto gli auguri. Era il 26 dicembre, lo stesso giorno di Bologna - Lazio. Una partita, quella, in cui la prestazione del numero 10 è stata impeccabile. Un regalo in più da aggiungere a ciò che Luis aveva già promesso a Federica: la sua maglia. E chissà, magari lo spagnolo sceglierà di completare il tutto con un libro. Ma non uno a caso.