Nesta: "Lazio forte e grande società. Allenarla? Un sogno" - VIDEO

"Chi è il nuovo Nesta? Non lo so, io da giovane ho avuto la possibilità di giocare match internazionali e crescere prima", ha detto l'ex Lazio.
15.10.2019 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Francesco Mattogno - Lalaziosiamonoi.it
Nesta: "Lazio forte e grande società. Allenarla? Un sogno" - VIDEO

AMATRICE - C'è anche Alessandro Nesta tra i premiati dello "Scopigno 2019". L'ex capitano biancoceleste, ai microfoni di Radio Radio, ha parlato della sua carriera, di futuro, di Lazio e di Milan. Sulla sua esperienza al Frosinone ha detto: "Abbiamo trovato un po' di difficoltà all'inizio, ma le cose adesso stanno andando meglio. Speriamo di tirarci fuori da una situazione di partenza un po' complicata. Proveremo a fare un grande campionato, quest'anno la B è più difficile rispetto agli anni passati". Poi una battuta sulla nazionale di Mancini: "L'Italia ha un gruppo forte, fatto da ottimi giocatori che devono accumulare esperienza in campo internazionale. Spero che i club italiani vadano avanti in ambito europeo per fare crescere i giovani italiani. Chi è il nuovo Nesta? Non lo so, io da giovane ho avuto la possibilità di giocare match internazionali e crescere prima. Oggi è più difficile". Inevitabile la domanda sulla Lazio: "La Lazio è forte, ha una grande rosa. Il lavoro della società ha dato ottimi risultati nel tempo, ora è un club solido e importante. Speriamo che questa condizione duri nel tempo". Il Milan: "in pochi anni hanno cambiato tante volte proprietari, direttori, allenatori. Sono sempre ripartiti da zero, così non cresci. Non si possono pretendere risultati subito, serve aspettare un po'". E il sogno di Nesta, qual è?: "Il mio sogno nel cassetto è fare questo mestiere a livelli più alti possibili, vorrei arrivare al top anche da allenatore. Come lo sono stato da giocatore. Futuro sulla panchina della Lazio? E che ne so (ride ndr). Vediamo, devo ancora fare tanta gavetta. È un mestiere difficile che richiede esperienza, la sto facendo. La Lazio è una società importante, quindi allenarla sarebbe il sogno di tutti".

Alla momento della premiazione l'ex capitano della Lazio ha rilasciato qualche battuta ai presenti: "E' durissimo fare l'allenatore. Prima (da calciatore ndr) lavoravi 1 ora al giorno, adesso è tutto diverso. Essere un tecnico è difficile ma anche affascinante. La Lazio? Il lavoro di Lotito e Tare è stato ottimo, per fare l'allenatore in biancoceleste te lo devi guadagnare. Se arriverà in futuro sarò contento" - poi un pensiero sul momento del Milan - "Il percorso della Lazio dopo il percorso del fallimento è stato lungo, il lavoro dei dirigenti del Milan andrà valutato nel tempo. Basti vedere la Juventus".

Poi Nesta è intervenuto a margine dell'evento in mixed zone: "Ringrazio per questo premio importante, significa che è stato apprezzato quello di buono che ho fatto. Lazio da Champions? L'Inter ha fatto un grande passo in avanti, l'Atalanta è una certezza. Credo che il percorso di Simone sia ottimo, sta facendo bene, ha proposto un bel calcio. Ogni anno i sogni sono sempre più grandi a Roma, ma c'è anche la realtà che dice che Simone ha fatto un grande lavoro. Lazio - Atalanta? Sarà una bella partita tra due squadre forti".

TURCHIA, LA SITUAZIONE LEGATA AL CALCIO

CALCIOMERCATO LAZIO, IPOTESI SALERNITANA PER ANDERSON

TORNA ALLA HOMEPAGE