Genoa - Lazio, il precendente: San(tiago) Gentiletti, Immobile ringrazia

L'assist involontario dell'ex difensore biancoceleste è un regalo che Immobile non spreca e che serve alla Lazio per vincere.
23.02.2020 09:15 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Menghi - Lalaziosiamonoi.it
Genoa - Lazio, il precendente: San(tiago) Gentiletti, Immobile ringrazia

GENOA - LAZIO - La corsa al sogno scudetto riparte da Genova. Al Ferraris, contro il Genoa, non è mai stata una partita semplice. Non lo sarà neppure questa volta con i rossoblù che lottano per non retrocedere e che sono a caccia di punti pesanti. Nel 2017 fu la Lazio però a sfangarla con la doppietta di Ciro Immobile e l'assist involontario di Gentiletti.

IL PRECEDENTE: SAN(TIAGO) GENTILETTI - Alla quarta giornata di Serie A Lazio e Genoa incrociano i loro destini al Ferraris. Inzaghi sceglie l'inamovibile Immobile in attacco con Luis Alberto e Milinkovic a scortarlo. I biancocelesti fanno gioco e conducono la gara, schiacciando gli uomini di Juric. Al 13' arriva subito il gol del vantaggio: sulla punizione di Milinkovic Perin è difettoso, la respinta è un assist perfetto per Bastos che di coscia spinge dentro il pallone. La qualità della Lazio è evidente, tocchi di prima effettuati con grande precisione mandano in confusione la difesa del Genoa che rischia di incassare il raddoppio sul piattone a colpo sicuro di Basta. Poco dopo, ci prova anche Immobile su spunto di Luis Alberto, ma il tiro è fuori misura. Già al 33' Juric mette mano alla formazione: fuori Centurion e dentro Pellegri, il 16enne attaccante. È la mossa giusta: nella ripresa, al primo pallone giocabile, Pellegri vince un doppio rimpallo e batte Strakosha firmando l'1-1. La Lazio torna a spingere: Lukaku si divora un'occasione colossale a pochi metri dalla porta, ma al 70' l'esterno belga si impone sulla sinistra, dribbla e crossa per Immobile che senza problemi realizza il nuovo sorpasso. Passano tre minuti e ancora Pellegri, imbeccato dal lancio di Zukanovic, si inventa in spaccata volante il 2-2. Quando il pari sembra scritto, Gentiletti, ex laziale, regala con un passaggio orizzontale sciagurato il pallone a Immobile che si invola e supera Perin con un dolce cucchiaio. San(tiago) Gentiletti, la Lazio lo ringrazia e vince 3-2 a Genova.

Lazio, da Genova a Genova: il cerchio di Immobile nel segno dei 30 

Genoa - Lazio, probabili formazioni: quanti nodi da sciogliere per Inzaghi

Torna alla home page