Giordano: "Lazio, troppi limiti caratteriali. Vavro? Non può fare il centrale"

09.11.2019 06:55 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
Giordano: "Lazio, troppi limiti caratteriali. Vavro? Non può fare il centrale"

La Lazio, dopo il tonfo con il Celtic all'Olimpico, si prepara ad affrontare il Lecce. Ai microfoni di Radiosei è intervenuto Giordano: "Purtroppo è arrivata la conferma che a livello nervoso la Lazio non tiene più partite. A volte si fanno due passi in avanti, poco dopo due indietro. Ci sono dei limiti a livello caratteriale. Le due gare con il Celtic le hai perse a tempo scaduto, due punti in più avrebbero portato ad un'altra classifica. Lo sapevamo, non sa gestire e non riesce a dare una reale continuità. Poi ci sono dei giocatori che entrano ed escono, come Patric che sta bene ma non ha giocato tante partite. Ieri è stato certificato che Vavro non può giocare centrale, ma solo sul centro-destro. E' portato ad aggredire e non a staccarsi per coprire la profondità, per questo sono stati presi molti contropiedi pericolosi. Se deve ragionare, soprattutto nella zona centrale, va in difficoltà. E' un giocatore istintivo, andrebbe bene in una squadra come l'Atalanta che prende l'uomo a tutto campo. Poi ci sono altre situazioni come Jony fuori ruolo. E' un dato di fatto che quando devi affondare il colpo decisivo abbiamo tutti paura che da un momento all'altro la Lazio ricada in tentazione. Ieri è stato così."

LAZIO, INTERVISTA A PASCULLI

LAZIO, ULTIME DA FORMELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE

Pubblicato l'8/11 alle ore 22:30