Stadio Roma, ora il progetto serve a Virginia Raggi

La sindaca di Roma ha bisogno di una mossa importante per confermarsi prima cittadina della Capitale. Lo stadio giallorosso può fare al caso suo
01.07.2020 10:50 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Tommaso Marsili
© foto di Insidefoto/Image Sport
Stadio Roma, ora il progetto serve a Virginia Raggi

Fra un anno circa a Roma si deciderà se rinnovare il mandato a Virginia Raggi o eleggere un'altra persona come sindaco. La prima cittadina della Capitale ha bisogno di una mossa d'impatto per rimanere impressa nelle menti dei cittadini, quale migliore occasione del progetto giallorosso per il nuovo stadio a Tor di Valle

COSA MANCA - Se la Raggi volesse approfittare della costruzione dell'impianto per essere rieletta, c'è bisogno che acceleri i tempi: al momento manca ancora l'ok per avviare le procedure alla votazione in aula sulla convenzione urbanistica, come sottolinea la rassegna stampa di Radiosei. Lo stadio sarebbe l'unica opera pubblica costruita durante il suo mandato e potrebbe essere un'occasione per dare slancio alla città.

INCONTRO SEGRETO - Intanto, mentre in Campidoglio tutto tace, gli uomini del gruppo Parnasi ed un emissario di Vitek si sono incontrati per parlare degli asset di Parnasi finiti ad Unicredit (tra questi anche i terreni di Tor di Valle). L'immobiliarista ceco ha interesse nel continuare la trattativa anche se, durante l'incontro, la costruzione dell'impianto non è stata menzionata. Per presentare l'offerta c'è tempo fino al 15 di luglio dato che Parnasi ha fretta di chiudere per coprire il debito con la banca.

FORMELLO - Lazio, emergenza in attacco: Inzaghi con il solo Correa

Lazio, Farris: "La squadra sta crescendo. Milan? Possibile cambio di modulo"

TORNA ALLA HOME