Lotito: "Voglio riportare la Lazio ai vertici. Ci sono cambiamenti in corso. Sullo stadio..."

21.09.2022 09:05 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
Fonte: Leggo
Lotito: "Voglio riportare la Lazio ai vertici. Ci sono cambiamenti in corso. Sullo stadio..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Parla Claudio Lotito. Sono davvero tantissimi i temi trattati dal presidente della Lazio nel corso dell'intervista concessa a Leggo. Il patron biancoceleste ha approfittato di questa prima sosta delle Nazionali per fare il punto sulla stagione degli uomini di Sarri, partendo dal mercato importante fatto quest'estate, con l'arrivo di tanti nuovi volti e la permanenza dei big, e arrivando al nuovo stadio e ai progetti ambiziosi che ha in mente la società. Lotito è partito dal rapporto con il Comandante, ormai al secondo anno sulla panchina della Prima Squadra della Capitale: "Ci siamo capiti subito e gli ho affidato un progetto ad ampio raggio. La scelta di Sarri? Non ho preso un nome: ho scelto un'idea di fare calcio". E' una Lazio con una rosa sicuramente più lunga quella di quest'anno. Merito dei numerosi acquisti arrivati in estate: Cancellieri, Provedel, Maximiano, Casale, Gila, Marcos Antonio, Romagnoli e Vecino. Il presidente ha le idee chiare: "Si è fatto un investimento per gettare le basi del rinnovamento necessario che attendeva il nostro parco giocatori. Non abbiamo venduto le nostre pedine migliori, come Milinkovic. Altre grandi squadre hanno sacrificato tasselli importanti". Poi un appunto su Romagnoli, approdato finalmente nella sua squadra del cuore: "E' davvero quello che ci serviva al livello tecnico. Essere laziali è un plus". 

E' il momento di fissare gli obiettivi per Lotito e la sua nuova Lazio: "Vogliamo crescere. Bisogna sempre arrivare a giocarsi tutto fino in fondo. Il sogno? Portare la Lazio ai vertici in Italia e in Europa". Su capitan Immobile sempre più leggenda del club biancoceleste e del calcio italiano: "Trovo incredibile che un giocatore così non sia celebrato come merita. Forse a qualcuno dà fastidio che stia alla Lazio". La società sta cambiando non solo con i nuovi calciatori ma anche internamente: "Girano sempre tante voci attorno alla Lazio. Sono in corso alcuni cambiamenti. E' arrivato Fabiani e mio figlio ha un ruolo nella Primavera, settore giovanile e Women. Ho apportato anche alcuni cambi nella comunicazione".

La chiosa finale,per quanto riguarda il calcio, è sullo stadio di proprietà, obiettivo del club e soprattutto grande sogno dei tifosi. Lotito spiega: "Ci siamo mossi ufficialmente, ma non è come andare a prendere un caffè al bar. parlerò a tempo debito. La Lazio vuole un suo stadio".

Il presidente si sposta sulla politica. Candidato alle elezioni politiche di domenica 25 in Molise con Forza Italia, Lotito aggiunge: "Mi piacerebbe entrare in Senato e dare il mio contributo. Incrocio le dita e intanto mi rimbocco le maniche. I video mentre ballo con i molisani? Mi sto entusiasmando oltre le aspettative. I molisani sono accoglienti e generosi. Quando mi hanno chiesto di ballare con loro, potevo rifiutare? (sorride, ndr)".