Ferri: “Lazio con grande personalità, contro l’Inter non si deve sbagliare". E su Immobile...

Pubblicato il giorno 30/3/19 alle ore 19:30
31.03.2019 07:02 di Claudio Cianci   Vedi letture
Fonte: Claudio Cianci - Lalaziosiamonoi.it
Ferri: “Lazio con grande personalità, contro l’Inter non si deve sbagliare". E su Immobile...

La Lazio affronterà l’Inter in un match importantissimo questa domenica. Si tratta di uno scontro diretto che per il piazzamento Champions League conta moltissimo. I romani dovranno andare a Milano per cercare di vincere ed ottenere tre punti pesanti per continuare il percorso in campionato. Per analizzare questo match la redazione de lalaziosiamonoi.it ha contattato in esclusiva l’ex nerazzurro Riccardo Ferri: “Come tutte le sfide fra Inter e Lazio sarà molto combattuta, sono due squadre fisiche e tecniche. Si assomigliano molto per caratteristiche. Questa partita sarà uno spartiacque per entrambe, vista l’intenzione di centrare un piazzamento nei primi quattro posti della classifica valevoli per la Champions League. Questa sfida inizia a contare, visto che poi di tempo per recuperare ne resta sempre meno. Questa partita vale davvero tre punti pesanti: se dovessero vincere, i nerazzurri consacrerebbero la loro posizione. Invece se dovessero spuntarla i biancocelesti aumenterebbero la loro percentuale di arrivare in zona Champions League, visto che la Roma è in difficoltà e il Milan deve riprendersi in fretta, ma non è semplice dopo un derby perso. Questa è sicuramente una delle partite più importanti della settimana”.

IL MATCH -Mi aspetto che l’Inter metta in campo un po’ di continuità, visto che i nerazzurri sono stati discontinui in questa stagione in più momenti. L’atteggiamento propositivo che hanno dimostrato nel derby e il consolidamento dell’aspetto tattico, con una squadra che pressa alto e ha voglia di fare la partita. La Lazio invece è organizzata e ha grandi individualità, ha recuperato qualche elemento che ha avuto una flessione durante il corso della stagione ed ora si tratta di una formazione in salute. Può impensierire l’Inter, sarà difficile da interpretare questo match”.

LAZIO -  “La Lazio deve fare la sua partita così come l’ha fatta in Coppa Italia. Mi ha impressionato la sua personalità e la capacità di tenere il campo e di giocare con la difesa alta. Mi aspetto che la Lazio giochi in questo modo, ovviamente poi ogni partita è differente. In Coppa Italia i romani hanno giocato meglio e hanno meritato di passare il turno. Il campionato è un’altra storia: queste sono due squadre che stanno bene fisicamente e mentalmente. Sarà una bella partita aperta a ogni tipo di considerazione”.

ICARDI - Chiaramente è un patrimonio della società e va recuperato. C’è stato questo stop prolungato, ma al di là di questo c’è la voglia di recuperarlo il prima possibile. Ovviamente il ritmo gara lo fai solamente giocando. Non è pensabile che un calciatore fermo da due mesi abbia la stessa incidenza di quando giocava sempre. Sarà Spalletti a dover decidere se Icardi potrà essere a disposizione contro la Lazio o meno. I nerazzurri hanno un equilibrio che ci si aspetta di vedere in campo domenica, a prescindere dalla presenza di Icardi o meno. La presenza dell’argentino sarà una scelta del tecnico”.

OSSERVATI SPECIALI - “L’attacco della Lazio è uno dei reparti più forti, Immobile può fare reparto da solo. Milinkovic-Savic è tornato ad avere una buona incidenza sulle gare. Ma quello che mi ha impressionato in Coppa Italia contro l’Inter è stato l’atteggiamento del gruppo. Simone Inzaghi ha fatto finora un lavoro straordinario e lo sta continuando a fare. Un plauso va anche al tecnico, senza ombra di dubbio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge

LAZIO, TOUR DE FORCE AD APRILE

LAZIO, DOPO L'INTER RITIRO A MILANO

CLICCA QUI PER TORNARE ALL'HOMEPAGE