Fiorentina - Lazio, le statistiche del match

07.03.2019 08:01 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Alessandro Vittori - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Fiorentina - Lazio, le statistiche del match

La Lazio vive l’euforia della vittoria nel derby, ma la testa è alla sfida di domenica alle 20.30 al Franchi contro la Fiorentina. Inzaghi vuole dare un nuovo slancio alla corsa Champions, sfruttando l’effetto benefico dato dal trionfo nella stracittadina. I viola di Pioli sono un avversario ostico, come dimostrato negli ultimi tre incontri disputati dalle due squadre. Questo e molto altro nelle statistiche del match.

La gara d’andata del 7 ottobre 2018 allo Stadio Olimpico ha visto la Lazio imporsi di misura sulla Fiorentina. La rete dell'1-0 definitivo è stata segnata da Immobile, ribadendo in rete sul secondo palo una spizzata di Radu su corner di Leiva.

L’ultimo precedente al Franchi è datato 18 aprile 2018 con vittoria della Lazio per 4-3. Nel primo tempo doppio vantaggio della Fiorentina grazie a Veretout (il primo su punizione, il secondo su rigore), accorcia le distanze Luis Alberto da calcio piazzato e pareggia Caceres. Nella ripresa nuovo vantaggio viola sempre con Veretout e rimonta biancoceleste firmata da Felipe Anderson e ancora Luis Alberto. Nel mezzo tantissimi errori dell’arbitro Damato che espelle ingiustamente Murgia, inventa il rigore per i toscani e non ne assegna uno netto per fallo su Leiva.

Nella scorsa stagione anche la gara d’andata all’Olimpico venne contraddistinta da errori arbitrali. Nell’1-1 del 26 novembre 2017, prima Massa non assegna un rigore per fallo su Parolo, poi all’ultimo minuto di recupero richiamato dal Var Fabbri ne concede uno inesistente alla Fiorentina. Le immagini infatti dimostrano che l’entrata di Caicedo è sul pallone e non sul piede di Pezzella.

Lazio e Fiorentina si sono incontrate già 149 volte, con 58 vittorie dei biancocelesti, 49 dei viola e 41 pareggi. Al Franchi sono in vantaggio i toscani per 35 a 19 con l’aggiunta di 19 X.

Nelle ultime 5 sfide a Firenze i capitolini si sono imposti per ben 4 volte: nel 2013-14 per 1-0 con gol di Cana, nel 2014-15 per 2-0 grazie a Djordjevic e Lulic, nel 2015-16 (gara giocata il 9 gennaio 2016, 116° compleanno della Lazio) per 3-1 con marcatori Keita, Milinkovic, Roncaglia e Felipe Anderson, mentre l’ultimo precedente è quello citato sopra. Nel 2016-17 successo della Fiorentina 3-2 (Keita, Babacar, Kalinic, autorete di Lombardi e Murgia).

Nelle ultime 18 sfide totali la Lazio 12 volte ha fatto bottino pieno, 2 volte ha pareggiato e 4 ha conosciuto il sapore amaro della sconfitta.

Negli ultimi 15 anni per ben 3 volte la trasferta di Firenze è stata successiva al derby. Il 9 gennaio 2005 la Lazio vinse 3-2 (Miccoli, Di Canio, Pandev, Dabo, Miccoli) dopo essersi imposta 3-1 solo tre giorni prima contro la Roma (Di Canio, Cassano, Cesar, Rocchi). Il 22 marzo 2008 i viola ebbero la meglio per 1-0 (Pazzini) dopo che i biancocelesti tre giorni prima avevano fatto loro la stracittadina per 3-2 (Taddei, Pandev, Rocchi, Perrotta, Behrami). Lo scorso anno il 15 aprile i ragazzi di Inzaghi pareggiarono contro i giallorossi 0-0 e il 18 sbancarono il Franchi 4-3.  

Settimo faccia a faccia tra i due mister che si sono conosciuti ai tempi della permanenza nella Capitale di PioliInzaghi ha sostituito proprio Pioli sulla panchina della Lazio dopo il derby perso nell’aprile 2016.

Inzaghi è in vantaggio su Pioli per 4 vittorie a 1, alle quali si deve aggiungere un pareggio. Simone si è imposto all’andata (1-0), nella sfida di ritorno (3-4) e nel quarto di Coppa Italia (1-0, Lulic) della scorsa stagione e in quello della stagione precedente (1-2, Felipe Anderson, Biglia, Brozovic) quando Stefano sedeva sulla panchina dell’Inter. L’unico successo del parmense è relativo alla parentesi nerazzurra, nella gara del 21 dicembre 2016 (3-0, Banega e doppietta di Icardi).

Il bilancio di Inzaghi contro la Fiorentina è in vantaggio: 4 successi, 2 ko e un pareggio. Sono 3 invece i precedenti a livello Primavera con 2 vittorie e 1 pareggio. 

Contro la Fiorentina Inzaghi ha vinto la prima Coppa Italia Primavera della sua carriera nel 2014. 

Da giocatore Inzaghi ha affrontato 8 volte i viola, vincendo 6 volte, pareggiando 1 e perdendo in trasferta nel lontano 1999. 

Settima da ex per Stefano Pioli dopo che ha guidato la Lazio dall’estate 2014 fino all’aprile 2016. In totale l’emiliano ha affrontato i biancocelesti 13 volte, mettendo insieme 2 successi, 3 pari e 8 ko.

La Fiorentina non è un avversario fortunato per Ciro Immobile: l’unico gol realizzato è quello della gara d’andata.

Ciro con i toscani ha un bilancio in parità: in 9 confronti diretti ha portato a casa 4 vittorie, 1 pari e 4 sconfitte.

Nella Lazio Senad Lulic vanta il miglior score contro i viola a cui ha realizzato 3 reti. A quota 2 Luis Alberto, fermi a 1 ci sono Acerbi, Radu e Milinkovic

Milinkovic è stato un intricato caso di mercato tra le due squadre. Sergej era praticamente della Fiorentina ma, durante la visita del Franchi, è tornato sui suoi passi sposando la causa biancoceleste.

Prima da ex a Firenze per Milan Badelj. Il croato ha militato in viola per 4 anni e ha indossato anche la fascia di capitano dopo la morte di Astori.