Calciomercato Lazio, a caccia di un vice Immobile: sale Pinamonti, ma non solo...

La Lazio punta a prendere anche un vice Immobile, serve ovviamente la cessione di Muriqi. Piace molto l'attaccante in prestito all'Empoli
26.01.2022 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, a caccia di un vice Immobile: sale Pinamonti, ma non solo...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Casale in pugno, ma non solo. Il mercato della Lazio può entrare nel vivo in questi ultimi giorni per regalare a Sarri un paio di pedine in più per affrontare la seconda parte di stagione. Occhio all’attacco, dunque. Nel taccuino dei biancocelesti è entrato prepotentemente il nome di Andrea Pinamonti, di proprietà dell’Inter e in prestito all’Empoli. Pinamonti è un attaccante che abbina gran fisico a buona tecnica, con i toscani ha giocato 22 volte e segnato otto gol in campionato. Il classe 1999, pilastro dell’Under 21 italiana, è un profilo che piace molto a Formello, ma c’è da trovare la quadra con i nerazzurri (che stanno lavorando su Caicedo) e con l’Empoli che non vorrebbe privarsi di Pinamonti a metà stagione. La formula potrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto fissato a circa 12 milioni di euro. Quello di Pinamonti è un profilo intrigante, andrebbe ad anticipare l’investimento che la Lazio vuole fare sull’attaccante e che probabilmente era programmato per l’estate prossima. Se non si riuscisse ad arrivare al centravanti trentino, ci sono altri nomi sulla lista dei biancocelesti. È stato riproposto Simone Zaza, è in uscita dal Torino, ha messo insieme solo sette presenze in campionato, è stato offerto anche all’Inter. Zaza accetterebbe senza remore il ruolo di vice Immobile, è in cerca di rilancio, fino a qualche anno fa, dopo le esperienze con Sassuolo e Juve, era uno degli attaccanti più considerati nel panorama italiano, oggi le sue quotazioni sono in discesa, ha un appeal diverso, ma rimane un attaccante tecnico, mobile, da quasi 100 gol in carriera e una soluzione low cost, perché potrebbe essere preso anche in prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 2-3 milioni di euro. 

ALTERNATIVE - Non solo Zaza e Pinamonti, non possono essere esclusi dalla corsa i nomi di Gianluca Lapadula, Kevin Lasagna e Manolo Gabbiadini. Lapadula è in rotta con il Benevento, cerca una nuova sistemazione, ha 31 anni ed è ricercato anche da Cagliari e Sampdoria. Sarebbe un’alternativa, un giocatore pronto, capace di dare il proprio apporto, per poi rimandare l’acquisto di un altro attaccante in estate. Più difficile arrivare a Lasagna, non per una questione di rapporti (con il Verona sono ottimi ndr), ma perché il giocatore non sembra convinto di volersi spostare a metà stagione. Gabbiadini è un pallino di Tare, lo segue con attenzione dai tempi di Bologna, Sarri l’ha allenato a Napoli, non è riuscito a dargli continuità, era chiuso da Higuain prima e da Milik poi. Gabbiadini sta facendo molto bene a Genova, con la Samp ha ritrovato continuità di rendimento, ha segnato sei gol in campionato, bisogna capire quanto il ragazzo sia disposto a lasciare i blucerchiati e un ruolo da protagonista, per venire a Roma a fare il vice Immobile. Non è un dettaglio. La Lazio cerca un attaccante, può piazzare il colpo da qui al 31 gennaio. Pinamonti scala posizioni, ma occhio alle alternative. Per arrivare a un attaccante è ovviamente necessaria la cessione di Muriqi, la Lazio è al lavoro per trovare una soluzione, la formula gradita ai biancocelesti è quella del prestito (oneroso) con obbligo di riscatto, ci sarebbero trattative in corso con un club non ancora uscito allo scoperto. Dal destino del kosovaro passa molto delle mosse biancocelesti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 25/01