Lazio, Radu non va in ritiro: ai titoli di coda la sua avventura

Il difensore romeno non sarà convocato per le visite e il ritiro di Auronzo, non rientra più nei piani della società biancoceleste.
07.07.2019 07:38 di Francesco Bizzarri Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Radu non va in ritiro: ai titoli di coda la sua avventura

Lazio-Radu, storia davvero al capolinea. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, il difensore romeno non sarà convocato per il raduno di martedì e la successiva partenza per il ritiro di Auronzo. Per la prima volta dal 2008 è fuori: 11 anni di carriera in biancoceleste finiti così. Strappo con la società, che a fine campionato gli ha consegnato il cartellino in mano nonostante il contratto sino al 2022. Niente da fare: Radu non rientra più nei piani della Lazio. Così non raggiungerà nemmeno il record di presenze con l’aquila sul petto che detiene Favalli (401, Stefan invece si fermerà a 348). La rottura è totale, martedì alle visite sarà l’assente numero uno. Finita malissimo la sua avventura per un giocatore entrato nei cuori dei tifosi. Ora si guarda intorno, ha offerte in Italia, ma anche in Turchia. Il Romania dicono che non ha intenzione di muoversi da Roma, vorrebbe impuntarsi. Potrebbe così diventare un fuori rosa. Un vero peccato dopo 11 anni di militanza alla Lazio.

Calciomercato Lazio, slittano le visite mediche per Lazzari

Calciomercato Lazio, il Sun: "Agente di Milinkovic in Inghilterra"

TORNA ALLA HOME PAGE