UFFICIALE - Lazio in campo dal 6 maggio: c'è l'ordinanza

La Regione Lazio consentirà a Lazio e Roma di allenarsi individualmente da mercoledì, ma il governo può anticipare al 4 maggio.
03.05.2020 07:15 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
UFFICIALE - Lazio in campo dal 6 maggio: c'è l'ordinanza

Era attesa in queste ore l'ordinanza della Regione Lazio sulla ripresa degli allenamenti, adesso è ufficiale. Da mercoledì 6 maggio Lazio e Roma potranno tornare ad allenarsi nei rispettivi centri sportivi. Le sedute individuali, da tenere a porte chiuse e nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, ripartiranno dunque a metà della prossima settimana, due giorni dopo rispetto il via libera previsto inizialmente per il 4 maggio. Il governo - si legge nella nota - tuttavia potrebbe a breve decidere di anticipare la ripresa degli allenamenti già al lunedì.

REGIONE LAZIO, L'ORDINANZA -  "Con riferimento alle attività sportive, sono consentite a decorrere dal 6 maggio 2020, le seguenti attività:

- l’allenamento in forma individuale di atleti professionisti e non professionisti riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento in strutture a porte chiuse, anche per gli atleti di discipline sportive non individuali;

- l’attività motoria e sportiva all’aperto in forma individuale, ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività. È consentito per tali attività lo spostamento individuale solo in ambito provinciale. Esclusivamente per lo svolgimento in forma amatoriale di pesca sportiva da terra in acque interne e in mare è autorizzato lo spostamento nell’intero ambito regionale, al solo scopo di consentire il raggiungimento del litorale marittimo;

- entro il 5 maggio 2020 gli enti gestori delle strutture sportive consentite, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020 e della presente ordinanza, predispongono il protocollo delle misure di sicurezza da adottare per lo svolgimento delle attività. In ogni caso le attività all’interno di strutture sportive possono svolgersi solo previa predisposizione del protocollo di sicurezza

Le attività indicate nella presente ordinanza dovranno comunque svolgersi nel rispetto di tutte le disposizioni e prescrizioni finalizzate al contenimento del contagio previste dai precedenti e vigenti provvedimenti nazionali e regionali, con particolare riguardo ai contenuti del 'Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro' sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali..

La suddetta ripresa degli allenamenti potrebbe essere anticipata già a lunedì 4 maggio da un eventuale via libera del Governo".

SERIE A, IN CAMPO ANCHE PARMA, BOLOGNA E SASSUOLO

CAMPANIA, C'E' L'OK PER LA RIPRESA DEL NAPOLI

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 2/05