DIRETTA - Calciomercato Lazio, tutte le notizie da seguire

Il live del calciomercato della Lazio. Radu completerà la difesa, a centrocampo ci sono ancora diversi dubbi legati soprattutto a Luis Alberto e Milinkovic.
14.07.2019 19:01 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
DIRETTA - Calciomercato Lazio, tutte le notizie da seguire

AGGIORNAMENTO ORE 22.30 - Secondo alfredopedulla.com la Lazio avrebbe inserito nell'operazione Kiyine anche Angelo Ndrecka, terzino albanese del Chievo. (clicca qui per leggere la news completa). 

AGGIORNAMENTO ORE 19.40 - Tutto pronto per Sofiane Kiyine: il centrocampista firmerà un quadriennale. Andrà in prestito alla Salernitana, ma il suo futuro potrebbe essere a Roma. Già domani può arrivare l'ufficialità. (clicca qui per leggere la news completa).

AGGIORNAMENTO ORE 18.40 - Finalmente, domani sarà la giornata di Jony: lo spagnolo è atteso in Paideia per le visite mediche. Poi sarà ad Auronzo. (clicca qui per leggere la news completa). 

AGGIORNAMENTO ORE 14.55 - Nel frattempo, dall'Olanda arriva l'indiscrezione: Lazio interessata a Chidera Ejuke. Un interesse che difficilmente si tradurrà in un tentativo concreto. (clicca qui per leggere la news completa).

AGGIORNAMENTO ORE 13.30 - Yusuf Yazici firmerà con il Lille. Il centrocampista, tra gli indiziati per il dopo-Milinkovic, giocherà in Ligue 1. (clicca qui per leggere la news completa).

La rosa della Lazio va delineandosi, non è sempre necessario affidarsi al calciomercato per farlo. Il reintegro di Stefan Radu ha sistemato il reparto arretrato, impreziosito – rispetto alla passata stagione – dall'arrivo di Vavro e da una promozione: quella di Nicolò Armini. Il capitano della Primavera rinnoverà il proprio contratto (in scadenza nel 2020) e nell'arco della stagione verrà impiegato come sesto centrale a disposizione di Simone Inzaghi, che può dire di avere la difesa al completo. Acerbi, Luiz Felipe, Vavro, Bastos, Radu e Armini saranno i 6 difensori, ne consegue che Fortuna Wallace sia in uscita. Nelle scorse settimane sul brasiliano era forte l'interesse del Flamengo, ma i rumors non si sono tradotti in nulla di concreto. Jorge Mendes è al lavoro per trovargli una sistemazione, andrà necessariamente piazzato o finirà ai margini del progetto. In porta resterà Strakosha, Proto sarà il suo secondo. Da valutare invece il futuro di Guerrieri, anche Alia e Adamonis (presenti entrambi ad Auronzo) sono in lizza per il ruolo di terzo portiere.

CENTROCAMPO - Domani Badelj sosterrà le visite mediche, non ci sono certezze però sulla sua partenza per Auronzo. È sul mercato, la Lazio attende offerte. Cataldi, invece, dovrebbe restare: è in scadenza nel 2020, ancora non si è parlato di rinnovo ma tutto lascia pensare che un'intesa si troverà. Il romano ha iniziato ad allenarsi a Formello a giugno, quando tutti gli altri erano in vacanza, non è che l'ennesimo segnale della sua voglia di restare e imporsi a Roma. Capitolo Milinkovic. Il serbo è sereno, nella prima giornata d'allenamento ad Auronzo ha incantato i tifosi, non si sta facendo condizionare dalle sirene di mercato. Lotito chiede almeno 100 milioni, al momento nessun club sembra intenzionato a spendere tanto per lui: PSG e Manchester United sono frenate dal destino rispettivamente di Neymar e Pogba, nel caso in cui dovessero partire allora i due top club avrebbero la liquidità necessaria per spingersi oltre e accontentare il patron biancoceleste. Da non sottovalutare anche Real Madrid e Juventus, che restano alla finestra. Per il momento, comunque, nessuno ha bussato alla porta della Lazio per Milinkovic. Così come per Luis Alberto. Per lo spagnolo c'è solo una squadra in corsa, ed è l'innamorata Siviglia, alla ricerca però di fondi. Gli andalusi hanno appena ceduto - nello stesso ruolo del Mago - Sarabia al PSG, incassando 22 milioni: troppo pochi per tentare l'assalto al figliol prodigo, la Lazio lo valuta tra i 30 e i 40 milioni. In ogni caso, a Inzaghi sono state date garanzie, non ci sarà più di una cessione eccellente. Quindi almeno uno tra Sergej e Luis Alberto rimarrà, il mister spera che a restare siano entrambi.

GLI ALTRI - Nonostante le voci circolate ieri sul Cholito Simeone, anche l'attacco potrebbe completarsi con una conferma, quella di Felipe CaicedoL'ecuadoriano è carico e concentrato, ad Auronzo è subito spiccato come uno dei migliori. Il suo rinnovo non è più utopia, la Lazio sa che la Pantera gode della stima di Inzaghi e Tare vorrebbe accontentare il suo tecnico. Diverso il discorso per Rossi: il suo contratto scade nel 2022 e il club crede in lui, ma – come ha rivelato il suo agente ai nostri microfoni – ha bisogno di minutaggio. A metà della prossima settimana sarà in Veneto, ma i biancocelesti gli stanno già cercando di trovare una sistemazione in prestito. Ancora attesa sul fronte Jony: delle questioni burocratiche stanno ritardando il suo acquisto, c'è comunque ottimismo. In entrata si lavora per Sofian Kiyine: la trattativa con il Chievo è a buon punto, se la trattativa dovesse andare in porto il marocchino dovrebbe essere poi girato in prestito alla Salernitana. La stessa tratta, Roma-Salerno, dovrebbe percorrerla anche Cristiano Lombardi. Per domani in Campania sono previste le visite mediche dell'esterno, per lui si tratterà del terzo prestito consecutivo dopo Benevento e Venezia.

LAZIO, PREVISTI 12000 TIFOSI AD AURONZO

LAZIO, LE PAROLE DI LUIZ FELIPE

TORNA ALLA HOMEPAGE