Gli Altri Laziali - Gli infortuni, le parate di Adamonis e le geometrie di Dziczek: il punto sull’ultimo turno

Il racconto dell'ultima, anomala, domenica dei giocatori della Lazio impegnati in prestito tra campionati italiani ed esteri.
24.02.2020 15:10 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Gli Altri Laziali - Gli infortuni, le parate di Adamonis e le geometrie di Dziczek: il punto sull’ultimo turno

Nell’anomala domenica dei campionati italiani ai tempi del coronavirus l’unica partita rinviata per i giocatori della Lazio in prestito è Ascoli-Cremonese. Rinvio avvenuto tra l’altro con le squadre che erano già arrivate allo stadio. Non giocano neanche lo squalificato Badelj e i tanti giocatori finiti ai box: dagli esterni della Salernitana Lombardi e Cicerelli a Wallace e Bari all’estero. Il migliore della giornata è Adamonis con la Sicula Leonzio, non deludono neanche i calciatori impegnati all’Arechi. Più in difficoltà Casasola con il Cosenza e Morrone con il Rieti. Questo il punto dettagliato sull’ultimo turno.

Serie B

CASASOLA (Cosenza) - Terza sconfitta interna di fila per il Cosenza, battuto 2-0 al San Vito dal Frosinone secondo. Casasola parte titolare per la quarta partita su quattro dal trasferimento in Calabria, ma stavolta viene sostituito a venti dalla fine. L’argentino, più bloccato in difesa per l'elevata difficoltà dell’incontro, è in ritardo sulle chiusure difensive. Come in occasione del vantaggio gialloblù quando Dionisi lo anticipa tagliando sul primo palo.

DI GENNARO, ROSSI (Juve Stabia) - Passo indietro per la Juve Stabia, sconfitta nettamente sul campo del Cittadella. Rossi entra al 54esimo al posto di Bifulco, consentendo al tecnico Caserta di rispolverare la difesa a tre. Il classe ’97, entrato a situazione ormai compromessa, poco può per cambiare le sorti della gara. Terza panchina di fila per Davide Di Gennaro.

CICERELLI, DZICZEK, GONDO, KARO, KIYINE, LOMBARDI, MAISTRO (Salernitana) - La Salernitana continua a fare punti all’Arechi conquistando il quinto successo nelle ultime cinque uscite casalinghe. Senza gli infortunati Lombardi e Cicerelli, sono soltanto tre i giocatori della colonia laziale a partire dal primo minuto. Dziczek, nonostante il peso del cartellino giallo, gioca una gara attenta gestendo diversi palloni con qualità e dimostrandosi anche puntuale quando c’è da chiudere. Bene, nei 63 minuti in cui è in campo, anche il compagno di reparto Maistro, sempre nel vivo dell’azione soprattutto nella prima parte di gara. "Il miglior modo per riprendersi da una sconfitta è tornare subito a vincere!", la sua gioia. Solito copione per il duttile Kiyine che si conferma il miglior dribblatore della categoria, faticando però ancora a capire i tempi giusti delle giocate. La sensazione è sempre quella di voler esagerare. Nella ripresa in campo pure altri due ‘biancocelesti’: Gondo è bravo a far salire la squadra ma poco freddo nello sprecare il raddoppio con un brutto pallonetto, Karo colleziona soltanto pochi minuti nel finale.

Serie C

ADAMONIS (Sicula Leonzio) - Continua la rinascita della Sicula Leonzio che espugna il campo del Monopoli terzo, avvicinandosi almeno ai play-out. Al ‘Veneziani’ Adamonis, ammonito nel finale per perdita di tempo, è ancora decisivo volando sulla sua sinistra sul colpo di testa di Arena proprio un minuto prima del vantaggio dei suoi. Un grande intervento che gli regala il quarto clean sheet in sette partite di campionato.

MORRONE (Rieti) - Altra giornata difficile per Morrone, arrivato a Rieti in una situazione complicata da risollevare. La squadra di Mariani, che dall’arrivo in panchina ha ottenuto dieci sconfitte e un pareggio, resta sul fondo della classifica perdendo 2-0 in casa contro il Teramo. Anche l’ex centrocampista della Salernitana non riesce ad incidere, lasciando il campo a inizio ripresa.

Bundesliga (Germania)

BERISHA (Fortuna Dusseldorf) - Successo pesante per l’F95 che riapre il discorso salvezza segnando due gol al Friburgo allo Schwarzwald-Stadion. Valon Berisha è ancora tra i titolari, stavolta per 67 minuti. Il kosovaro non entra nelle azioni dei gol, ma disputa una buona gara cercando anche la via del gol da fuori area nel primo tempo. “Gli acquisti di gennaio sono stati molto importanti per la squadra”, ha detto il tecnico Rösler riferendosi proprio all’ex Lazio e al difensore Mathias Jörgensen.

Ligue 1 (Francia)

DURMISI (Nizza) - Terza presenza stagionale per Riza Durmisi che, dopo i 75 minuti in coppa e i 17 all’esordio in Ligue 1, entra nel finale della partita pareggiata in casa contro il Brest 2-2. A condizionare il suo impiego nelle settimane precedenti era stato anche un problema muscolare.

Primeira Liga (Portogallo)

WALLACE (Braga) - Non c’è Wallace tra i giocatori convocati dal Braga nell’ultimo successo per 3-1 contro il Setubal. Il difensore brasiliano, infatti, si è infortunato nella trasferta di Europa League contro i Rangers di Glasgow. Ad Ibrox l’ex Lazio ha dovuto abbandonare il campo da gioco dopo soli dodici minuti per una lesione muscolare.

2. Liga (Austria)

BARI (Dornbirn) - Ricomincia con una pesante sconfitta per 4-1 il campionato del Dornbirn in seconda serie austriaca. Sul campo del Lustenau Bari, che aveva saltato anche gli ultimi due test amichevoli disputati dalla squadra di Markus Mader, non è neppure tra i convocati.

CORONAVIRUS, PROSSIMA GIORNATA A RISCHIO RINVIO

LAZIO, CATALDI: "SOGNARE NON FA MALE"

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE