Lazio, la Procura federale indaga: scontro su chi dovesse avvisare la Asl

18.11.2020 09:00 di Daniele Rocca Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, la Procura federale indaga: scontro su chi dovesse avvisare la Asl

Continuano le indagini della Procura federale sul caso tamponi. Il nocciolo della questione per la Lazio, ancor più dei tamponi "ballerini", sarebbe nella carenza della documentazione relativa alle comunicazioni delle positività alla Asl. Secondo quanto si apprende dalla rassegna stampa di Radiosei, ieri la Lazio avrebbe delineato la propria strategia difensiva: per il club di Lotito la responsabilità di allertare le autorità sanitarie spettava al Futura Diagnostica di Avellino, che lo avrebbe fatto. La Lazio quindi potrebbe essere coinvolta solo per responsabilità oggettiva. Anche se per il momento dalla società sostengono che la Procura Figc abbia contestato solo due cicli di tamponi effettuati in leggero ritardo rispetto alle indicazioni del protocollo tra maggio e giugno. Ma è ancora presto per sbilanciarsi.

LAZIO, CHE FINE HA FATTO LUIZ FELIPE?

LUIS ALBERTO, MULTA E FUORI A CROTONE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME