Lazio, quanta difficoltà nel costruire: si parte da Reina

14.09.2021 08:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Ludovica Lamboglia - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, quanta difficoltà nel costruire: si parte da Reina

RASSEGNA STAMPA - A San Siro arriva un'amarissima sconfitta per la Lazio di Sarri. C'è ancora molto da ingranare, nulla ancora è diventato un automatismo. Sarà un anno di transizione per la squadra come ha affermato anche il tecnico biancoceleste. Tante cose non sono andate infatti nel match contro il Milan. Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, tutto parte dall'uscita con palla a Reina. Quella che era la chiave di gioco con la Lazio di Inzaghi, abituata da cinque anni con il 3-5-2, non lo è ancora per la rosa targata Sarri. I centrocampisti, quando il portiere spagnolo doveva far ripartire l’azione, non si smarcavano, soprattutto LeivaDiaz e Rebic sono stati decisivi in un lavoro di schermatura sul regista e Acerbi. Non davano respiro ed ecco che non si riusciva a salire. Il giocatore più libero era Luiz Felipe mentre Florenzi ha marcato stretto Hysaj. Se i biancocelesti fossero usciti più alti sarebbero riusciti ad aggirare il pressing del Milan. C'è ancora tanto da assimilare e Sarri è all'opera per realizzare al meglio il suo "capolavoro".

Lazio, troppo squilibrio in campo: Sarri pensa ai primi ritocchi

Atalanta - Fiorentina, Marelli stronca le polemiche: "Stucchevoli"

TORNA ALL'HOME PAGE