Milinkovic, la Lazio si prepara a "resistere" a gennaio. E Lotito alza la posta

05.10.2022 08:15 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Milinkovic, la Lazio si prepara a "resistere" a gennaio. E Lotito alza la posta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

RASSEGNA STAMPA - Lotito ha ripreso ad alzare la posta: 100 milioni per il cartellino di Milinkovic. Così fa trapelare. Segnali inviati, riporta la rassegna stampa di Radiosei, in proiezione Qatar. Al momento non c'è possibilità di prolungare il contratto del centrocampista serbo, in scadenza il 30 gennaio 2024. A gennaio mancheranno diciotto mesi allo svincolo ed è ovvio che la Lazio prepari il terreno per la resistenza, cominci ad alzare il muro. Per la prima volta, dopo tanti anni, le carte sono in mano all'agente Kezman, che non ha alcun interesse ad accelerare la trattativa, oppure a tenere "prigioniero", tenendo alto il prezzo del cartellino. Sergej si sente affezionato al club biancoceleste, ma conserva il sogno di trasferirsi in un top club mondiale. 

Qualche settimana fa c'è stato un colloquio tra Lotito e Kezman. Ma d'altronde, i contatti tra agente e Formello sono stati costanti anche dopo la chiusura del mercato. Non ci sono incontri in agenda e neppure viaggi a Roma previsti dall'ex attaccante. Se ne parlerà dopo il Mondiale, che potrebbe contribuire ad accrescere la visibilità internazionale di Milinkovic. La Serbia di Stojkovic punta a passare il girone e ha ampie possibilità di arrivare agli ottavi. La speranza della Lazio è che nessun top club si presenti subito dopo il Mondiale, così come avvenuto in estate. Il PSG ha speso tanto per Fabian, dalla Premier non sono arrivate offerte "monstre", nella Liga hanno paletti finanziari rigidi che non consentono di spendere tanto per il mercato in entrata. E lo stesso Milinkovic non dà segnali di distacco o abbandono, semmai il contrario. Correre per lo scudetto lo aiuterebbe. La Champions anche.

TORNA ALLA HOMEPAGE