FORMELLO - Lazio, Lulic e Correa ancora a riposo. Ok Cataldi

08.01.2020 13:25 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
FORMELLO - Lazio, Lulic e Correa ancora a riposo. Ok Cataldi

FORMELLO - Una settimana in cui si pensa prima all'infermeria e poi alle prove tattiche. Simone Inzaghi le rinvia a domani (se non a venerdì) visti i tanti calciatori alle prese con problemi fisici. I primi sono Lulic e Correa, ancora assenti dal campo. Ma c'è fiducia per entrambi, il Tucu poteva rientrare già oggi in gruppo (affaticamento al polpaccio, scongiurata la lesione). La speranza, domani mattina, è di rivedere lui e anche il bosniaco, fermo per un duro colpo alla caviglia sinistra rimediato nel primo tempo di Brescia. Il capitano dovrebbe farcela per l'anticipo di sabato, potrebbe riaggregarsi tra 24 ore oppure direttamente per la rifinitura. Il suo impiego a sinistra, già di per sé fondamentale, è diventato obbligatorio visto che Jony è finito al tappeto nell'allenamento di ieri per uno scontro di gioco. Lo spagnolo ha lasciato il campo anzitempo, verrà sottoposto a breve ad accertamenti strumentali. Stabiliranno l'entità del problema e se ci saranno chance di vederlo almeno tra i convocati. Il recupero nel suo caso è complicato. 

CATALDI OK. Correa e Lulic a riposo (lavoro differenziato), come loro anche Marusic (affaticato). Regolarmente coi compagni invece Cataldi. Il classe 1994 non è in dubbio, aveva saltato la seduta di ieri semplicemente per completare il protocollo iniziato la settimana scorsa, quando aveva accusato un problema muscolare al polpaccio destro. Stamattina il regista ha partecipato alla sgambata risparmiandosi soltanto per la fase finale, caratterizzata da esercitazioni di uno contro uno a campo ridotto. A Formello vengono gestite le condizioni per non interrompere il momento magico. Quel che è certo è il ritorno a disposizione di Leiva e Luis Alberto, squalificati al Rigamonti. Il Giudice Sportivo stavoltà stopperà per un turno Parolo, diffidato e ammonito domenica scorsa. Ora Inzaghi attende il rientro di Correa e Lulic. Tutti e due, stando alle sensazioni ottimistiche, stringeranno i denti pur di esserci.