Lazio, Patric: "Aspettavo questo gol da tempo. Il ruolo? Pronto per tutto" - VD

15.01.2020 06:45 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Patric: "Aspettavo questo gol da tempo. Il ruolo? Pronto per tutto" - VD

Al termine della partita fra Lazio e Cremonese, ai microfoni di Lazio Style Channel è intervenuto Patric, autore del gol che ha sbloccato la gara, il primo in maglia biancoceleste: "Aspettavo da tanto tempo questo gol. È da tanto che sto qui, volevo segnare da molto, mi auguro che possa farne di più. Tutte le partite vanno affrontate con la mentalità giusta, anche contro le squadre di Serie B che possono essere insidiose. L’abbiamo fatto ancora una volta, segnando due gol nella prima mezzora. Ogni partita è la più importante, se dai fiducia agli avversari ti possono fare male. Non devi mai dare certezze agli avversari. Una dedica speciale? Alla mia famiglia. Sono la cosa più importante per me, siamo molto uniti e quindi la dedica è per forza per loro. Cerco di adattarmi in tutti i ruoli. Preferisco da terzo ma anche quando devo giocare quinto, il mister lo sa che sono pronto". 

Lo spagnolo, al termine della gara, è intervenuto anche ai microfoni dei cronisti presenti in zona mista: "Se il gol è mio? Non bisogna neanche scherzare su queste cose (ride, ndr)… È mio, è mio! Sono contento per questo gol che aspettavo da tanto tempo, non è quello che devo fare però la verità è che lo aspettavo da tanto e sono contento. Il mio ruolo? Dico la verità, mi piace più giocare da terzo in difesa, mi sento più comodo. Però se devo dare una mano alla squadra il mister lo sa che sono pronto per qualsiasi ruolo. Penso che noi giocatori quando siamo più maturi miglioriamo sempre, quando hai la testa e la voglia, anche nei momenti di difficoltà bisogna sempre migliorare e crescere. La mia mentalità è sempre stata questa: nei momenti di difficoltà non ho mai avuto problemi, testa bassa e pedalare. Non è una cosa da un giorno all'altro, però si vede che se lavori tutti i giorni prima o poi il tuo momento arriva".

COPPA ITALIA, NAPOLI PROSSIMO AVVERSARIO - "Il Napoli è sempre una squadra molto forte. Bisognerà approcciare la gara al meglio, perché sappiamo i giocatori che hanno e poi ogni partita è storia a sé".

LAZIO, LA FORZA DEL GRUPPO - "Il bello è che non ci diciamo niente nello spogliatoio, abbiamo solo voglia di giocare la prossima partita per vincere ancora. Finisce una partita e già pensiamo alla prossima: è la forza di questa squadra. Il segreto? Sacrificio, umiltà e spirito di gruppo. Chi gioca di meno sta sempre sul pezzo e ha voglia di giocare. Non c'è alcun ego. Penso che quando una squadra riesce a vincere tanto, sia sintomo di una forza incredibile, molto importante. È ancora lunga, dobbiamo andare piano piano, partita dopo partita. Non dobbiamo fasciarci la testa, sicuramente con questo atteggiamento tutto sarà più facile".

Pubblicato il 14/01