Lazio - Juventus, Radu: "Nell'intervallo il mister ci ha scosso. In Supercoppa sarà diverso" - VD

08.12.2019 07:10 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Lazio - Juventus, Radu: "Nell'intervallo il mister ci ha scosso. In Supercoppa sarà diverso" - VD

Che vittoria, che serata. La Lazio soffre, va in svantaggio e poi ribalta la Juventus non senza il brivido di un rigore sbagliato da Re Ciro. Capita, non importa. Con questo 3-1 i biancocelesti accorciano su Inter e bianconeri in cima alla classifica, allungano sulla Roma che insegue. Di questa vittoria importantissima non poteva non parlarne uno dei senatori di questo gruppo, Stefan Radu. Ecco il suo intervento a Lazio Style Channel: "Finché non abbiamo trovato le misure siamo andati spesso in difficoltà nel primo tempo, poi nell'intervallo il mister ci ha tirato le orecchie. Non eravamo aggressivi e la Juve aveva più possesso palla e costruiva molto meglio. Nella ripresa dopo le parole del mister siamo usciti più cattivi e con la voglia di vincere la partita. Tutta la settimana abbiamo provato solo a come uscire dalla difesa palla al piede. Per 5 giorni il mister ci ha fatto sputare il sangue su questo. Qualche volta abbiamo rischiato, ma se non rischi non ottieni nulla nella vita. Io spero che vincendo a Milano, oggi con la Juve dopo tanti anni in casa, raggiungeremo il sogno Champions. Ora sogniamo quello, niente di più. Siamo una squadra matura. Abbiamo imparato dagli errori del passato e abbiamo i piedi per terra. Dobbiamo continuare a lavorare così a testa bassa. Il merito è di tutta la squadra. Quando difendi in 11 è impossibile perdere, contro chiunque. La fase difensiva va fatta in 11, altrimenti rischi sempre di prendere gol. Il futuro? È presto per proiettarsi all'estate, ma questa è casa mia e non sto pensando a nient'altro".

Radu è intervenuto anche in zona mista, ecco le sue parole: "Con il carattere che ha dimostrato la squadra ultimamente, possiamo vincere contro chiunque in questo campionato. Lascio parlare i giornalisti, noi continueremo a lavorare per arrivare in Champions a fine campionato. Sono qui da tanti anni, ma un gruppo così compatto e che sa soffrire è una cosa rara. Siamo andati in svantaggio e abbiamo tirato fuori il carattere contro una squadra imbattuta in Europa. Rispetto all'anno scorso siamo molto uniti, e questo fa la differenza. La classifica? Siamo là, in un posto che ci permette di andare in Champions. Ma la strada è lunga. Durante la settimana eravamo fiduciosi di poter ottenere un risultato positivo contro la Juve. Quando siamo entrati in campo nel secondo tempo siamo stati più cattivi, sapevamo di poter vincere la partita. In questo momento la Juve è arrabbiata, ha perso contro di noi e non è andata prima in classifica. In Supercoppa affronteremo un'altra squadra".

VIDEO - LE PAROLE DI RADU IN ZONA MISTA

Pubblicato ieri alle 23.30