Progetto Scuola di Formazione, Lotito: "Per la Lazio come un padre di famiglia" - VIDEO

17.11.2021 16:25 di Edoardo Zeno Twitter:    vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
Progetto Scuola di Formazione, Lotito: "Per la Lazio come un padre di famiglia" - VIDEO

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto Progetto Scuola di Formazione post carriera, tenuta allo Stadio Olimpico, è intervenuto il presidente della Lazio Claudio Lotito sottolineando l'importanza della formazione culturale, oltre che sportiva, dei giovani atleti biancocelesti: "Grazie per la partecipazione numerosa, significa che ha riscosso interesse e spero che produca risultati. Quando diventai presidente dissi che volevo un calcio didascalico e moralizzatore perché lo sport incarna i valori della vita civile. È stato il mio viatico. Mi ha indotto a utilizzare il calcio il modo attivo, ho una grande responsabilità, la Lazio è una grande famiglia, io sono il padre che ha l’obbligo di tutelare le persone che ne fanno parte e indirizzarle, devo allenare il fisico e la mente. Il sabato c’è la messa a Formello dal cappellano, seminando cresce la pianta. Con un elemento di esperienza vissuta nella federazione, posi un interrogativo"

Prosegue il patron biancoceleste: "Sono 18 anni che sono presidente. Ho seguito tutte le categorie, anche la D, la C2, la C1 e la B, conosco uno spaccato a 360 gradi di quelle che sono le problematiche del calcio. Ho visto che tanti partivano ma non arrivavano. Non avevano a volte seminato, non raccoglievano nulla. Noi vogliamo nutrire lo spirito con attività di carattere scolastico. Come facciamo se hanno gli allenamenti i ragazzi? Questa era la domanda. Abbiamo approcciato con disponibilità dell’UniNettuno ai corsi telematici. Non è un corso singolo, scegliete voi le discipline, danno a voi una conoscenza maggiore, potete partire avvantaggiate. Abbiamo gettato i semi, cominciamo a vedere gli “alberi”. Ci stiamo perfezionando, ci siamo appoggiati anche ad altre università per materie che mancavano. Vi parlo come padre, c’è qui mio figlio, sa che l’ho spronato a raggiungere obiettivi culturali. I traguardi culturali fanno la differenza, vi danno la possibilità di essere liberi, autonomi. Dovete puntare sul vostro valore, il patrimonio personale che vi dà una visione di vita diversa. Potete diventare imbattibili nella vita. Conoscete il vostro valore e potete dimostrarlo a tutti per le vostre capacità. Spero che qualcuno di voi raggiunga risultati nel calcio e nella vita, per me sarà una grande soddisfazione, significherà che sarò stato un buon padre di famiglia".

SCORRI A FINE ARTICOLO PER IL VIDEO