Fisco e diritti televisivi, Lotito in soccorso del calcio: i dettagli

05.12.2022 08:30 di Alessandro Vittori Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Fisco e diritti televisivi, Lotito in soccorso del calcio: i dettagli

Rateizzazione di tasse, iva e contributi da una parte, diritti televisivi dall'altra. Sono queste le due direzioni lungo le quali passa il salvataggio del calcio in un momento estremamente difficile. La terza azienda del paese, che anche nel post pandemia ha subito colpi pesanti per le restrizioni dovute all'accesso allo stadio, può guardare al futuro con più fiducia dopo quanto successo in commissione bilancio del Senato: come riporta la rassegna stampa di Radiosei rispetto al testo di conversione in legge del Decreto 'Aiuti quater', che andrà approvato entro il 17 gennaio, sono passati due emendamenti con il contributo del presidente della Lazio Claudio Lotito, vice presidente della commissione. Il numero uno biancoceleste si è mosso in soccorso dell'intero movimento, pur essendo al vertice di una tra le società più sane. Per quanto riguarda la diluizione di tasse, iva e contributi un emendamento bipartisan prevede la possibilità di diluizione in 60 rate mensili, con le prime 3 da pagare entro il 22 dicembre, senza interessi e sanzioni penali e sportive. Quanto ai diritti tv un emendamento a firma Lotito, Damiano e Silvestri andrebbe a correggere la legge Melandri portando da 3 a 5 anni la durata dei contratti per i diritti tv. Una analogo emendamento è stato presentato anche dal senatore Manca.