Lazio, calendario pieno: 7 gare in 21 giorni, Inzaghi prepara il turnover. Correa squalificato in Europa

07.09.2018 08:17 di Antoniomaria Pietoso Twitter:   articolo letto 8677 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, calendario pieno: 7 gare in 21 giorni, Inzaghi prepara il turnover. Correa squalificato in Europa

Una sosta per ricaricare le energie e ripartire alla grande. La pausa per le Nazionali permetterà a Lulic e compagni di ricaricare le energie e di ripartire alla conquista di un posto nell'Europa che conta. La vittoria con il Frosinone ha allontanato i fantasmi e mosso la classifica dopo i due ko con Napoli e Juventus. Un primo passo importante, ma è chiaro che tra settembre e ottobre si capirà qualcosa in più sull'intera stagione. I biancocelesti sono attesi da un autentico tour de force con ben sette gare in ventuno giorni. Tra campionato ed Europa League, Inzaghi dovrà valutare bene le scelte e alternare i suol uomini per permettere ai giocatori di rifiatare e non rischiare di imbattersi in pericolosi blackout che tanto cari sono costati nella passata annata.  Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, sarà anche un modo per vedere di più in campo i nuovi acquisti. Badelj è l'unico ad aver giocato i tre match, ma sommando il gioco effettivo è stato in campo appena 94 minuti. Peggio è andata a Durmisi e Correa, impegnati rispettivamente 11 e 48. C'è poi Berisha, che sta recuperando dal problema muscolare accusato durante il ritiro, che ancora deve esordire con l'aquila sul petto. Inzaghi avrà bisogno di tutti loro che sono pronti a far vedere ai nuovi tifosi tutte le loro qualità. Per l'esordio in Europa League contro l'Apollon Limassol, però, il mister dovrà rinunciare a Joaquin Correa che deve scontare un turno di squalifica nelle competizioni internazionali dopo l'espulsione rimediata lo scorso anno nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Bayern Monaco.