Nani, aria d'addio: il figlio saluta i compagni di classe con un rinfresco

Pubblicato il 05/05/2018 alle ore 19.47
06.05.2018 07:28 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Nani, aria d'addio: il figlio saluta i compagni di classe con un rinfresco

Pasticcini, pizzette e qualche bibita. C’è stato un rinfresco, oggi, nella scuola privata in zona Piazzale Clodio, frequentata da Lucas da Cunha, il figlio dell’attaccante della Lazio, Luis Nani. Il piccolo ha trascorso con quei bambini un anno della sua infanzia, festeggiando lo scorso dicembre i suoi primi 4 anni. Quando arriverà il giorno del suo quinto compleanno, però, le candeline molto probabilmente non le spegnerà di nuovo insieme a loro, a Roma. D’altronde, si sa, la vita dei figli di un calciatore professionista è così. I trasferimenti di stagione in stagione sono all’ordine del giorno, la famiglia non può far altro che adeguarsi e muoversi di conseguenza.

NANI, ADDIO A FINE STAGIONE - E il piccolo Lucas sotto questo punto di vista è già un esperto del settore, con un "curriculum" che vanta esperienze in Inghilterra, Portogallo, Spagna, Turchia e Italia. Il suo itinerario probabilmente lo riporterà in Portogallo nella prossima stagione, ancora non è certo. Quello che è ormai sicuro è che non proseguirà la sua vita a Roma. Il motivo del rinfresco è stato proprio quello, cioè salutare gli altri bambini, perché - a quanto pare - suo papà dovrà trasferirsi di nuovo per lavoro. Secondo indiscrezioni raccolte da Lalaziosiamonoi, infatti, a organizzare questa piccola festa è stata proprio la famiglia del calciatore portoghese, che ha voluto così salutare simbolicamente i compagni di classe di Lucas, in previsione di un mancato riscatto del cartellino del padre da parte della Lazio. Era una notizia già nell’aria da tempo, perché in questa stagione Nani ha trovato davvero poco spazio (16 presenze e 3 gol) nella squadra guidata da Simone Inzaghi. E questi saluti simbolici di suo figlio ai compagni, non sono altro che la conferma dell’addio a fine stagione.