Calciomercato Lazio, ecco Lazzari: nella notte la fumata bianca definitiva

La Lazio e la Spal hanno trovato l'accordo definitivo per Manuel Lazzari che nelle prossime ore sosterrà le visite mediche
09.07.2019 07:26 di Marco Valerio Bava Twitter:    Vedi letture
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico De Luca
Calciomercato Lazio, ecco Lazzari: nella notte la fumata bianca definitiva

AGGIORNAMENTO ORE 00.30 - La giornata di martedì doveva portare alla svolta e ha portato la svolta. Solo che l'ha portata proprio alla sua alba. Appena passata la mezzanotte Lazio e Spal hanno trovato l'accordo per Lazzari che diventerà biancoceleste per 10 milioni più Murgia. La Lazio e la Spal si sono dunque venute incontro, limando le ultime distanze e facendo quindi scattare la fumata bianca. Accordo trovato anche sulle modalità di pagamento. Il giocatore sosterrà le visite mediche nelle prossime ore, probabilmente mercoledì. Percorso inverso farà invece Murgia. 

Ore interlocutorie, di calma apparente e che presuppongono una svolta dietro l’angolo e che arriverà a breve proabilmente già oggi. La Lazio e Manuel Lazzari continuano a sfiorarsi, a essere a un passo l’una dall’altro, ma non ancora ufficialmente legati. Manca l’accordo tra Lotito e la Spal sulle modalità di pagamento. Un aspetto che nel gergo di mercato viene spesso annoverato nella categoria “dettagli” e che praticamente mai risulta decisivo nel far saltare un’operazione. E non sarà questa l’eccezione utile a confermare la regola. Tutte le parti in causa, Murgia compreso, premono per arrivare a dama e così sarà. Ma serve ancora un po’ di pazienza. Il club di Ferrara vuole la parte cash (9-10 milioni) in un’unica soluzione, mentre la Lazio preme per dilazionare il pagamento in almeno due tranches. La situazione può sbloccarsi da un momento all’altro e la giornata di martedì in questo senso può diventare decisiva portando alla fumata bianca. La Lazio vuole portare a Roma Lazzari entro venerdì, entro la partenza della squadra per il ritiro, ma non vuole piegarsi alla richiesta della Spal. In Lega, ieri, Lotito e il presidente estense, Mattioli, si sono visti ma non c’è stato un vero e proprio meeting, l’incontro è stato piuttosto rapido e i patron hanno ribadito le rispettive posizioni. La Lazio spera che sia la Spal a cedere, a convincersi che il pagamento in due rate sia accettabile e ragionevole, soprattutto dopo aver abbassato la valutazione di Murgia da 8 a 5-6 milioni e quindi aumentato l’offerta in denaro. La Spal dal canto suo è convinta di essere venuta incontro alla Lazio abbassando la quotazione di Lazzari dai 18 milioni iniziali, ai 15 pattuiti al momento dell’accordo. Manca poco, serve lo sforzo di una della due parti con Murgia e Lazzaro che spingono affinché si arrivi alla definizione rapida. L’operazione non è a rischio, anzi si farà senza dubbio, ma servirà ancora un po’ di pazienza prima che Inzaghi possa accogliere l’esterno alla sua corte.

Pubblicato alle 0:00