Lazio, Inzaghi in conferenza: "Rigori netti, brutte le parole su Immobile"

20.10.2019 07:20 di Laura Castellani Twitter:    Vedi letture
Fonte: Laura Castellani - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Inzaghi in conferenza: "Rigori netti, brutte le parole su Immobile"

Al termine del pareggio in rimonta contro l'Atalanta, Simone Inzaghi - mister della Lazio - interverrà in conferenza stampa per commentare la prestazione dei suoi giocatori. Segui la diretta scritta de Lalaziosiamonoi.it.

Due versioni di Lazio, tra primo e secondo tempo. E poi un commento sulle dichiarazioni di Gasperini.

La partita è stata chiara, nel primo tempo l'Atalanta ha dominato, c'è una bella parata di Strakosha. Nel secondo invece è stata la Lazio a dominare, ci sono stati tre gol e altre occasioni per noi. Abbiamo dominato in lungo e largo. Per quanto riguarda le dichiarazioni di Gasperini, collega che stimo molto, le ascolto ma non le condivido. I rigori sono netti. Noi abbiamo perso una Champions per delle occasioni viste e riviste. Bisogna accettarle certe cose. Così come noi abbiamo accettato di aver perso con loro lo scontro diretto per la Champions League, e poi abbiamo vinto in Coppa Italia. Come l'Atalanta c'era stata superiore in campionato, noi siamo stati migliori in Coppa Italia, avevamo più voglia. Mi dispiace si sia detto qualcosa contro Immobile, i tocchi ci sono. C'è poco da dire. Io con della Var non parlo più, Rocchi è una garanzia, Guida anche. C'è da dire, invece, che i due tempi sono stati assolutamente differenti. 

Perché l'Atalanta ha stradominato nel primo tempo? 

Si potrebbe fare questa domanda anche al mio collega. Abbiamo approcciato in una determinata maniera, per demerito nostro ma anche per merito dell'avversario. Questo pareggio deve darci una molla in più, abbiamo avuto una reazione da squadra vera nonostante un punto non cambi nulla. 

Che gli hai detto nello spogliatoio?

Che abbiamo fatto tutto il contraio di ciò che avevamo rpeparato, che avremmo dovuto essere più aggressivi senza lasciare a loro il bandolo del gioco. Li avrei cambiati tutti, ma poi ho deciso di levare Parolo e Marusic per darer un'impronta aggressiva. Bene i ragazzi per la grande reazione. 

E Lazzari?

Ha avuto qualche problema intestinale stamattina, pensavamo avesse recuperato ma invece durante il riscaldamento ha avuto ancora dei giramenti di testa.

Che cosa hai pensato a fine primo tempo? Che si stesse interrompendo qualcosa, che non avessi più il polso della situazione?

Ero fiducioso, avevamo preparato la partita come doveva essere fatta. A volte le partite sono imprevedibili. Mi dispiace perché di solito l'approccio lo sbagliamo raramente. Se lasci il campo all'Atalanta, ti crea problemi. Ero deluso per l'atteggiamento mostrato dalla squadra, perché poi le partite si vincono e si perdono". 

Pubblicato il 19/10 alle 17.45