Lazio - Salernitana, Luis Alberto: "Persi tanti punti ma ora siamo lì, questa è la strada"

08.11.2021 07:20 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio - Salernitana, Luis Alberto: "Persi tanti punti ma ora siamo lì, questa è la strada"

La Lazio batte 3-0 la Salernitana all'Olimpico. In gol anche Luis Alberto che a fine partita, ai microfoni di Lazio Style Radio, ha parlato così: "Ho visto che il difensore ha aperto le gambe e ho calciato, fortunatamente è passata. Contento per la vittoria della squadra. Stiamo lavorando su quello che chiede il mister e stiamo migliorando tanto, si vede sul campo. Nelle ultime 4 partite si è vista una Lazio diversa, questa è la strada. Dobbiamo lavorare perché abbiamo perso tanti punti ma siamo ancora lì vicino ai posti Champions. Dopo la sosta ci sarà una settimana che influirà tanto sul campionato e sull’Europa League. Pensiamo prima alla Juve che è difficile, dobbiamo fare risultato perché abbiamo sbagliato già tanto. Sappiamo come affrontarli. Erano tante partite che non calciavo in porta, oggi ho avuto 3-4 occasioni. Mi si chiedeva di più la fase difensiva, sto migliorando tanto e ancora mi manca qualcosa. Mi mancava anche una partita così giocando di più con la palla, è stata una partita più completa individualmente". 

Ai microfoni di DAZN Magic Luis ha ribadito: "Il gol? Volevo provare a passare, però ho visto che l'avversario aveva aperto la gamba, ho calciato subito e sono stato fortunato. Sono felice di aver aiutato la squadra. Corriamo molto di più adesso, stiamo assimilando il cambio di modulo. Poco a poco stiamo lavorando su quello che chiede il mister e stiamo migliorando tanto. L'ho sempre detto: ho un contratto qui e finché giocherò per la Lazio darò il 100%. Lo sto facendo, questo è l'impprtante. Se il mister mi mette titolare è perché vede che sto lavorando. Tutti gli anni c'è stata  una discussione su di me, lo passano tutti i giocatori. Soprattutto quelli che hanno un ruolo come il mio. Adesso sto bene, vinciamo e sono contento".

Pubblicato il 7/11