L'assurda polemica tra Sarri e le Poste: "Da noi gli esami ci sono!" - FOTO

"Poste Italiane invita il signor Sarri a dedicare qualche minuto del suo prezioso tempo per informarsi che Poste è la più grande azienda del Paese".
12.02.2020 20:00 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
L'assurda polemica tra Sarri e le Poste: "Da noi gli esami ci sono!" - FOTO

"Se non avessi voluto essere sotto esame avrei fatto domanda alle Poste". Apriti cielo, Maurizio Sarri ha commesso un grave errore. Già in sala stampa si annusava nell'aria l'odore della polemica che, puntuale, è piombata sulla testa del tecnico toscano. Un po' di contesto. Sono giorni di contestazione in casa Juventus, sconfitta a Verona e non più prima da sola (è a pari punti con l'Inter, ndr) in campionato. Si parla di #SarriOut, #AllegriIn. Normale se sei l'allenatore di una club come quello bianconero e fai solo 3 punti in tre partite. Alla domanda se si sentisse sotto esame, dunque, l'ex Napoli ha risposto così. Scatenando la contro-risposta social di Poste Italiane, che ha pubblicato questo messaggio su Twitter:

"Poste Italiane invita il signor Sarri a dedicare qualche minuto del suo prezioso tempo per informarsi che Poste è la più grande azienda del Paese, che viene scelta dai giovani laureati come tra le aziende più attrattive in cui lavorare, che è riconosciuta tra le prime 500 aziende al mondo per qualità della vita lavorativa, che ha realizzato tra le migliori performance di borsa nel 2019 e che si colloca al terzo posto, a livello mondiale, tra le aziende italiane per immagine e reputazione.  Gli esami dunque, contrariamente a quanto sostiene Sarri - prosegue - alle Poste ci sono eccome e l'azienda ne risponde ai cittadini, alle imprese e alle pubbliche amministrazioni. Lo aspettiamo per constatare di persona il nostro lavoro quotidiano, in una delle nostre 15 mila sedi operative".

LAZIO, LULIC SI OPERA ALLA CAVIGLIA

LAZIO, LE ULTIME DA FORMELLO

TORNA ALLA HOMEPAGE