Lazio, Lazzari supera il rodaggio e comincia a correre: ora è inamovibile

L'esterno ex Spal ha avuto bisogno di un po' di tempo per adattarsi, ma la sua crescita costante lo ha reso imprescindibile
20.01.2020 08:45 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Lazzari supera il rodaggio e comincia a correre: ora è inamovibile

Ci ha messo un po' Manuel Lazzari a trovare le giuste misure di un palcoscenico come la Lazio, ben più pesante di quello della Spal, ma adesso la fase iniziale di timidezza e rodaggio è definitivamente superata e il suo ruolo è ben chiaro. Come sottolinea l'odierna rassegna stampa a cura di Radiosei, l'esterno destro biancoceleste tanto voluto da Inzaghi in estate sta dimostrando a tutti come il tecnico piacentino avesse ragione, tanto per cambiare: la sua crescita non è stata repentina ma costante e adesso il suo rendimento lo porta ad essere indispensabile per la Lazio. Con la Sampdoria in particolare si è visto: un rigore procurato grazie ad una delle sue innumerevoli scorribande e i diretti avversari che si sono alternati davanti a lui, Jankto e Murru, fatti uscire dal campo con i giramenti di testa. Finora ha portato a casa solo un gol e un assist in stagione, ma la sua pericolosità cresce di partita in partita e lo dimostra la sua presenza costante - esclusa Lazio-Torino - nel filotto di vittorie biancocelesti. Complice la non perfetta forma di Marusic, certo, ma la sua titolarità sarebbe stata comunque difficile da mettere in discussione: con 1865 minuti giocati è il quinto uomo più impiegato da Inzaghi dietro ad Acerbi, Strakosha, Immobile e Milinkovic-Savic. Sarà in campo ancora una volta contro il Napoli e, con tutta probabilità, nel derby contro la Roma. Per continuare a correre e a migliorare il suo rendimento.

NAPOLI-LAZIO, LE PROBABILI FORMAZIONI

IMMOBILE SORPASSA L'HIGUAIN DEL RECORD

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE