Lazio, troppo squilibrio in campo: Sarri pensa ai primi ritocchi

14.09.2021 08:00 di Leonardo Giovanetti Twitter:    vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, troppo squilibrio in campo: Sarri pensa ai primi ritocchi

Dopo la sconfitta di San Siro Maurizio Sarri ragiona sui primi cambiamenti tattici da apportare alla propria squadra. Già contro Empoli e Spezia la Lazio aveva mostrato qualche difficoltà dal punto di vista difensivo che, contro una squadra di livello maggiore come il Milan, sono state inevitabilmente evidenziate. Il dubbio è se i 5 giocatori offensivi schierati contemporaneamente (Milinkovic, Luis Alberrto, i due esterni di attacco e Immobile) possano coesistere senza che questo causi un eccessivo squilibrio in campo.

CAMBIO MODULO - Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, già nell'esordio a Empoli Sarri aveva scelto la prudenza schierando dal primo minuto Akpa Akpro al posto di Luis Alberto. Difficile però pensare ad una Lazio senza Mago in campo, così come sarebbe un peccato dover sacrificare un altro "big" offensivo. Una possibilità è il cambio modulo con il passaggio al 4-3-1-2, con l'inserimento di Basic a centrocampo al posto di uno degli esterni di attacco. Per il momento Sarri continuerà con il 4-3-3 chiedendo maggiore sacrificio agli attuali interpreti in fase di copertura. La rivoluzione è appena iniziata, serve tempo perché porti i suoi frutti.

FORMELLO - Lazio, la ripresa: scarico per i titolari, Muriqi decide la sfida

Milan - Lazio, Luis Alberto promette: "Tifosi, vi faremo divertire come meritate" - FOTO

TORNA ALLA HOME PAGE