Lazio, Immobile: "Spero di tornare presto in campo. E ai tifosi dico..."

L'attaccante biancoceleste si rammarica per l'interruzione del campionato causa Coronavirus e si augura di tornare al più presto in campo.
22.03.2020 07:05 di Tommaso Guernacci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, Immobile: "Spero di tornare presto in campo. E ai tifosi dico..."

L'esultanza e l'abbraccio dopo un gol: solamente un ricordo lontano. Il Coronavirus sembra aver cancellato ogni cosa, ogni piccola gioia quotidiana. Anche il mondo del pallone si è ritrovato all'improvviso con le spalle al muro. Un calcio non basta per abbattere un nemico tanto spietato quanto silenzioso. Spietato nello spezzare i sogni di tutti, come quello che la Lazio stava rincorrendo con tutta l'anima. Un sogno chiamato Scudetto e al quale per nessuna ragione al mondo Immobile e compagni intendono rinunciare. Anche a costo di giocare a Ferragosto: "Stavamo facendo qualcosa di incredibile con la Lazio, e anche dal punto di vista personale mi sono preso parecchie soddisfazioni. Cosa devo dire? Non so, speriamo di riuscire a tornare presto in campo e di continuare il nostro cammino" - le parole dell'attaccante biancoceleste riportate dall'odierna rassegna stampa di Radiosei. In questi giorni passati in casa, Immobile sta riscoprendo il valore e il calore dello stare in famiglia, al fianco della moglie Jessica, di Giorgia e Michela e del piccolo Mattia. Ma il campo da gioco manca eccome, non può essere altrimenti per uno come lui. E manca soprattutto il calore dei tifosi allo stadio: "Ai nostri tifosi dico di restare a casa, di soffrire, come il popolo laziale sa fare e ha sempre dimostrato. Lo stadio sarebbe bello riaprirlo solo con la gente, a porte chiuse non ha senso". Torneranno i prati. E torneranno anche i gol di Ciro, gli abbracci e l'esultanze. Sì, torneranno. 

Pubblicato il 21/03

Lazio, la ripresa degli allenamenti: si va verso un nuovo rinvio 

Lazio, Leiva si rivolge al Brasile: "Evitate ogni contatto!" 

Clicca qui per tornare all'homepage del sito