Langella: "Sarri un martello, vuole sempre vincere. Ma contro il Cagliari..."

30.11.2023 12:15 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Langella: "Sarri un martello, vuole sempre vincere. Ma contro il Cagliari..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

In merito all’imminente Lazio-Cagliari, abbiamo intervistato telefonicamente in esclusiva Antonio Langella, pilastro del club sardo tra il 2002 e il 2007. Ecco le sue parole:

Che tipo di match prospetti tra Lazio e Cagliari?

“Secondo me la Lazio è favorita. Il Cagliari sta facendo bene a livello di gioco e intensità, ma la squadra di Sarri è superiore. Però, visti i recenti risultati, tutto potrebbe accadere”.

Conosci bene Sarri. A tuo avviso è una Lazio più “protesa” verso l’avanzata in Champions a discapito del campionato?

“Non penso proprio. Sarri è un martello, uno che vuole sempre vincere. Anzi: per me è il primo a essere arrabbiato per l’andamento in campionato”.

Cosa non sta funzionando? 

“Non c’è più Milinkovic-Savic e manca anche Tare, dirigente che nel club ha sempre fatto bene. È una stagione di transizione, diciamo”.

Conosci bene anche Immobile: a tuo avviso è ancora l’uomo in più della Lazio?

“Sì, lo abbiamo visto contro il Celtic in Champions. Fa ancora la differenza. Non ha ancora segnato il solito abbondante numero di gol soltanto perché è stato infortunato. Ma la Lazio dipende ancora da lui”.

Dovessi collocare la Lazio nella classifica di fine stagione?

“La metterei in Champions League. Secondo me il campionato è ancora lungo, tutto può succedere. Non esistono trofei o obiettivi che si raggiungono già a Natale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.