Lazio, Adekanye: "Stiamo facendo la storia. E ripartiremo più forte..."

19.03.2020 09:30 di Francesco Tringali   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, Adekanye: "Stiamo facendo la storia. E ripartiremo più forte..."

La pizza e la pasta non mancano mai nella sua casa all'Olgiata, dove vive insieme al fratello Lekan. Bobby Adekanye continua a lavorare in autonomia, lo stop del campionato lo costringe agli straordinari e a mettere in stand by gli obiettivi con la Lazio: "È un onore stare in questa squadra, stiamo facendo la storia. I miei compagni mi aiutano sempre nei momenti facili e difficili", rivela in un'intervista al canale olandese, voetbalzone.nl. "Una settimana fa mister Inzaghi ci ha spiegato la situazione. Per un po' non ci saremmo più potuti allenare, giocare o uscire. Sono tornato a casa e ho detto a mio fratello che saremmo dovuti andare a fare la spesa. Così ci siamo recati al supermercato più vicino e abbiamo preso di tutto. Inizialmente avevo pensato di rientrare in Olanda dalla mia famiglia, ma ho capito che non fosse il caso, perché mi sarei dovuto sottoporre a due periodi di quarantena, prima per uscire dall'Italia e poi per rientrarci. Ma non importa, sono tranquillo qui alla Lazio: siamo in buone mani, sono certo che andrà tutto bene". Ma lo spirito del gruppo non è cambiato in quarantena: "Abbiamo una chat di gruppo su WhatsApp e ci parliamo tutti i giorni. "Cosa stai facendo? Chi vuole giocare a poker online?". Facciamo un sacco di cose insieme, sono felice che tutti stiano bene e non abbiano problemi. Questa è la cosa più importante per me". 

PASSATEMPI DEL CUORE - PlayStation e Netflix, l'antidoto migliore per ammazzare il tempo: "Ora mi sto riguardando Prison Break. Sono alla seconda stagione. La prima è la migliore, ma anche questa arriva lentamente a quei livelli. A breve uscirà pure la nuova serie della Casa di Carta, ho sentito che ci sarà una parte per Neymar, sono davvero curioso di vedere come se la caverà. E poi gioco a FIFA, stiamo facendo un torneo con i vecchi amici di Alphen aan de Rijn (il paese olandese dove è cresciuto, ndr). Insomma, ho tanti modi per passare il tempo in questi giorni di quarantena. Ma non vedo l'ora di tornare a giocare al calcio vero e godermi questo bellissimo sport".

Lazio, patto con Correa: la clausola è valida solo per metà mercato

Serie A, Gravina: "Potremmo sforare il 30 giugno, altrimenti playoff"

TORNA ALLA HOMEPAGE