PAGELLE - Cluj - Lazio, Strakosha come esci? Correa fumoso, che piede Jony

20.09.2019 07:22 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
PAGELLE - Cluj - Lazio, Strakosha come esci? Correa fumoso, che piede Jony

STRAKOSHA 4,5: Viene impensierito poco, poi è costretto a raccogliere il pallone dentro la porta. Il tentativo numero uno del Cluj è quello dal dischetto per il rigore dell’1-1. Non si salva nemmeno grazie alla traversa: con il pallone impennato si fa impallinare perché basta un timido blocco per fermare il suo abbozzo di uscita. Anzi, una non-uscita da incubo: guarda il cielo, non la direzione della palla.

VAVRO 5: Esordio dall’inizio dopo i due ingressi nella ripresa contro Samp e Spal. Tiene la posizione fino all’occasione del 2-1 romeno, quando esce troppo alto e fuori tempo aprendo un buco dalla sua parte.

ACERBI 6: Anche quest’anno sarà un’impresa tirarlo fuori dal campo. Vedendo gli altri, si capisce il perché. Non riesce a respingere il colpo di testa di Omrani sulla linea di porta e a evitare i danni. In precedenza era arrivato in leggero ritardo sullo sviluppo dell’azione e la copertura sul centrodestra.

BASTOS 6: Prima da titolare, primo gol stagionale. Gioca tranquillo, in fiducia, pure troppa, e già prima della rete col ginocchio. Deviazione da attaccante. Nel secondo tempo liscia un lancio facile da leggere e mette Omrani a tu per tu con Strakosha. Viene graziato. Si riscatta dell’errore con una chiusura in spaccata. Poi crolla insieme a tutto il reparto.

Dall’80’ ADEKANYE sv

LAZZARI 5: La freddezza non è il suo forte e si era già capito. Stavolta non arriva di un soffio per il tap-in da pochi passi e poi spara altissimo con il destro. Non alza la testa, non è serata, viene raddoppiato costantemente.

MILINKOVIC 5,5: Fascia da capitano al braccio, responsabilizzato da Inzaghi dopo l’ingresso horror con la Spal. Lo spirito è giusto, purtroppo non lo sono le deviazioni di testa sui cross di Jony: il primo viene parato, il secondo esce di un paio di centimetri.

LEIVA 5,5: Onnipresente, anche sulla maglia di Djokovic per una trattenuta che l’arbitro severo punisce con un rigore contro. Fino a quel momento non aveva sbagliato nulla e aveva raddoppiato in ogni zona di campo. Nel secondo tempo cala vistosamente.

BERISHA 5,5: Pimpante, soprattutto a inizio match, scarica il pallone e si sovrappone con voglia sulla fascia. Come approccio, ci siamo. Come impatto sulla partita, decisamente meno. Ma forse dovrebbero cercarlo di più.

Dal 67’ CATALDI 5,5: Nella partita ci entra solo per un fallo commesso in fase difensiva che gli costa il giallo. Nel finale ci prova col destro invano. 

JONY 6,5: Wow, che piedino! Almeno tre-quattro cross perfetti, un invito a nozze per chi arriva in area per staccare. Milinkovic si fa murare dal portiere, Bastos no e la Lazio passa. Convince in pieno, quando alza la testa e mette dentro, ma anche quando deve scambiare di prima intenzione. Tecnica da far invidia. Se si applica e si adatta al ruolo… Unica nota positiva della serata.

Dall’80’ LULIC sv

CORREA 4,5: Tanto fumo, poco arrosto nella prima serata europea della stagione. Non trova il guizzo, eppure di occasioni - anche potenziali - ne avrebbe. Ritarda troppo le giocate, fa perdere il tempo ai compagni e permette a tutti gli avversari di rientrare.

CAICEDO 5: Tutta la partita spalle alla porta. Sponde, sponde e ancora sponde. Di tiri scagliati, nemmeno l’ombra. Non ha mai l’opportunità di colpire e non può essere una buona notizia. Un po’ colpa sua, un po’ della squadra che lo assiste poco.

ALL. INZAGHI 5: Stessa storia di Ferrara. Ritmo e occasioni fino all’intervallo, poi basta il minimo ostacolo per far crollare tutto. Il Cluj nemmeno aspetta il secondo tempo per pareggiare. La Lazio sembra presuntuosa, come la scelta di lasciare a Roma giocatori importanti, tra cui Immobile, capaci magari di dare la scossa in corsa.

CLUJ (5-3-2): Arlauskis 6,5; Peteleu 6, Burça 6.5, Boli 6.5, Mike 6.5, Camora 6.5; Bordeianu 6, Djokovic 6.5, Paun 6 (Culio sv); L. Traore 5 (Omrani 7), Deac 6.5 (Golofca sv). All. Petrescu 7.

Pubblicato il 19/09/2019 alle ore 20.48.