FIFA, Infantino tuona: "Finché ci sono rischi non si gioca"

Il numero uno della FIFA Gianni Infantino si è espresso anche sulla ripresa del campionato in una diretta Instagram insieme a Ronaldo.
09.04.2020 10:50 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
FIFA, Infantino tuona: "Finché ci sono rischi non si gioca"

Il presidente della FIFA Gianni Infantino è intervenuto in diretta Instagram insieme a Ronaldo. Durante la chiacchierata, si è espresso anche sulla pandemia e sull'ipotesi di ripresa del calcio giocato: "Si tornerà a giocare quando i governi daranno l'ok, fino a quel momento si dovrà rimanere fermi, anche qualora fossero necessari molti mesi. Oggi il calcio non è importante quanto la salute, la priorità totale va alla salute delle persone. Nessuno si aspettava ciò che è successo e non eravamo pronti. Purtroppo si vedono immagini terribili. Il calcio non è più la priorità. Prima c'è la salute, fino a che c'è un rischio non si gioca. La situazione è seria. Quando sento le persone litigare, dico che bisogna iniziare quando si può. Forse luglio, agosto, non si sa. Dobbiamo soltanto prepararci per quando i governi ci daranno il via libera. Ma non è giusto per coloro che soffrono parlare di giocare: lo faremo quando si può. Restiamo sempre positivi". 

Coronavirus, Rummenigge: "Ricominciare è necessario per due motivi..."

Lazio, sugli stipendi Lotito aspetta: vorrebbe evitare il taglio

TORNA ALLA HOMEPAGE