Lazio, è il momento di Fares: dopo un inizio stentato l'algerino cerca il riscatto

L'infortunio di Lazzari riapre le porte all'esterno ex Spal che dopo un avvio non proprio entusiasmante ha faticato a rivedere il campo.
04.03.2021 08:30 di Leonardo Giovanetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, è il momento di Fares: dopo un inizio stentato l'algerino cerca il riscatto

È passato un esatto girone dall'ultima apparizione di Fares in campionato per più di 45 minuti. Era Lazio - Juventus, gara conclusa con il punteggio di 1-1 grazie al gol di Caicedo nel finale, e l'algerino venne schierato titolare e sostituito al 54'. Da lì iniziò un periodo sempre più negativo per l'ex Spal. Nelle due gare successive contro Crotone e Udinese venne cambiato all'intervallo, poi 9 minuti giocati contro il Verona prima dell'infortunio che lo ha tenuto fuori per diverse settimane. Da quando è tornato a disposizione di Inzaghi però, il tecnico gli ha concesso solo un'apparizione contro la Sampdoria (35').

RISCATTO - Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, questo è il momento perfetto per il suo riscatto. L'infortunio di Lazzari costringerà il numero 29 fuori per 10-12 giorni e, con Marusic che tornerà a destra, sulla fascia opposta c'è bisogno di un rimpiazzo. Saranno Fares e Lulic a giocarsi quel posto e ad alternarsi spesso in delle staffette. Il numero 96 avrà le sue chance, tornerà a trovare spazio in campo per poter dimostrare che vale i 10 milioni investiti dalla società per portarlo a Roma. Dopo mesi fermo al binario, ora il treno Momo è pronto a partire.