Stadio Roma, Raggi: “Non sono emerse irregolarità, il voto finale sarà favorevole all'impianto”

18.04.2019 10:29 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Francesco Mattogno - Lalaziosiamonoi.it
Stadio Roma, Raggi: “Non sono emerse irregolarità, il voto finale sarà favorevole all'impianto”

Una storia infinita, il progetto sullo stadio della Roma sta incontrando diversi ostacoli lunga la strada per la sua realizzazione. L'ultimo in ordine di tempo è la delibera presentata per annullare il pubblico interesse dell'impianto, con i vari Municipi convinti dell'illegittimità rappresentata dalla costruzione dello stadio a Tor di Valle. Non sembra dello stesso avviso Virginia Raggi, come riporta la rassegna stampa a cura di Radiosei, il sindaco di Roma non ha intenzione di tornare indietro e dare il definitivo stop al progetto: “Capisco i mal di pancia dei municipi, ma gli oneri dello stop poi ricadrebbero sul Comune e sui cittadini. Quindi credo che l’atto finale, ossia la convenzione tra i proponenti e il Comune, verrà votata in aula entro l’estate e poi ratificata dalla Regione Lazio. E penso proprio che il voto sarà favorevole, a meno che nel frattempo non emergano irregolarità. Finora dai nostri approfondimenti non ne sono emersi". Così si è espresso il primo cittadino romano, ribadendo anche come la sua amministrazione abbia tenuto conto del parere dell'Avvocatura riducendo la cubatura di cemento rispetto alla proposta iniziale. È stato scritto un nuovo capitolo a questa vicenda, secondo Virginia Raggi lo stadio della Roma alla fine si farà.

LAZIO, LA RIVINCITA DI CAICEDO

LAZIO, IL CALENDARIO DELLE ALTRE VERSO LA CHAMPIONS LEAGUE

TORNA ALLA HOMEPAGE