Superlega, Kroos senza mezzi termini: "Siamo burattini, fosse per noi non giocheremmo"

Il centrocampista del Real Madrid ha spiegato senza peli sulla lingua il suo pensiero riguardo la UEFA, la FIFA e la Superlega
20.04.2021 18:50 di Tommaso Marsili Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Image Sport
Superlega, Kroos senza mezzi termini: "Siamo burattini, fosse per noi non giocheremmo"

La creazione della Superlega da parte dei 12 top club europei ha scatenato l'ira del mondo calcistico che crede ancora nella meritocrazia e nei valori di questo sport. Anche i tesserati delle società coinvolte si sono dette contrarie a questo progetto. Toni Kroos è quello che al momento non ha risparmiato nessuno. Durante il podcast "Einfach mal Luppen" che condivide con il fratello Felix, il centrocampista del Real Madrid ha detto: "Purtroppo non spetta a noi giocatori decidere. Siamo burattini della FIFA e della UEFA. Se ci fosse un'unione di giocatori, non giocheremmo una Nations League o una Supercoppa spagnola in Arabia Saudita. Queste competizioni devono giovare economicamente per tutti. Quando le cose vanno bene dovrebbero rimanere come sono. Insieme alla Champions League, ai Mondiali e alle Euro Cup, i campionati sono un prodotto di prim'ordine. Il divario tra grandi e piccoli club sta purtroppo aumentando. Super League? Fosse per noi non parteciperemmo. Anzi, sarebbe un buon momento per smettere di giocare".