Lazio - Nazionali: Correa ci prova, Luiz Felipe entra nel finale

Titolare l'argentino a Los Angeles contro il Cile, a San Paolo il brasiliano contro la Colombia fa il suo ingresso al 78esimo.
06.09.2019 07:45 di Gabriele Candelori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gabriele Candelori - Lalaziosiamonoi.it
Lazio - Nazionali: Correa ci prova, Luiz Felipe entra nel finale

Doppio impegno amichevole nella notte italiana per Joaquín Correa e Luiz Felipe, entrambi reduci dal derby tra Lazio e Roma di pochi giorni fa. L’attaccante resta in campo fino al 57esimo nella prima uscita dell’Argentina dopo la Coppa America, terminata 0-0 contro il Cile al Memorial Coliseum di Los Angeles. Pochi minuti invece per il difensore nel successo per 2-0 del Brasile Under 23 di André Jardine sulla Colombia, certificato dai gol di Pedrinho al quarto d’ora e Matheus Cunha prima dell’intervallo.

CORREA - Un Tucu volenteroso nell’amichevole dell’Argentina a Los Angeles. Come annunciato in conferenza, Scaloni lo schiera dal primo minuto contro il Cile. Un’occasione importante per il laziale, atteso con curiosità dopo l’ultima presenza a settembre 2017 contro l’Uruguay (solo un minuto). Il 9 dell’Albiceleste gioca come esterno offensivo a sinistra nel tridente completato da Lautaro Martínez e Dybala. Correa parte sempre molto aperto per poi provare ad accentrarsi. Come al 17esimo quando cerca uno dei suoi soliti spunti in mezzo a due. L’ultimo tocco, leggermente troppo lungo, non gli consente di arrivare però alla conclusione. La voglia di mettersi in mostra è grande e l’ex Siviglia dialoga bene coi compagni. Lo scambio più bello a inizio ripresa con velo e inserimento, Martínez lo imbuca ma la difesa del Cile rimedia al momento della conclusione. L’ultima possibilità prima dell’ingresso di Alario al 57esimo. Correa ora spera in un’altra chance martedì in Texas contro il Messico.

LUIZ FELIPE - Ultima parte di gara per Luiz Felipe a San Paolo. Il difensore brasiliano partecipa al successo del Brasile Olimpico sui pari età della Colombia entrando al 78esimo minuto al posto di Ibañez. Un ritorno in campo internazionale per il giocatore della Lazio che a giugno era stato costretto a saltare il torneo di Tolone (vinto dai verdeoro) per un problema muscolare rimediato nel finale dello scorso campionato contro il Bologna. Il classe ’97 non era arrivato nelle migliori condizioni neanche a questo appuntamento a causa del duro colpo subito da Zaniolo durante il derby con la Roma. Domenica sera l’ex Ituano aveva abbandonato infatti lo stadio zoppicando e nelle ore successive era stato visitato dallo staff medico della Lazio. Problema che pare adesso definitivamente superato. Lunedì il prossimo impegno amichevole contro il Cile nel percorso verso Tokyo 2020, in cui il Brasile dovrà difendere il titolo di campione in carica.

Pubblicato il 06/09/2019 alle ore 06.30.