FORMELLO - Lazio, esordio in A per Proto. Chance Badelj, Milinkovic out

Pubblicato il 10 maggio 2019 alle ore 13:15
11.05.2019 07:25 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, esordio in A per Proto. Chance Badelj, Milinkovic out

FORMELLO - Un occhio alla trasferta di Cagliari, l’altro alla finale di Coppa Italia. Mica semplici le scelte di Inzaghi, alle prese con dubbi di formazione soprattutto in difesa e a centrocampo. Non in attacco, dove Immobile partirà dalla panchina a causa dell’affaticamento muscolare che gli ha fatto saltare i primi allenamenti settimanali. Non si può rischiare un forfait come successo nel 2017 al Franchi, quando finirono ko Parolo e Lukaku alla vigilia della finale di Coppa con la Juventus. Davanti toccherà alla coppia Correa-Caicedo, già vista con successo nel derby e recentemente a Marassi contro la Sampdoria.

VALUTAZIONI. Il tecnico deve decidere su chi puntare e chi invece risparmiare per l’Atalanta. Milinkovic è out: stamattina ha partecipato alle prove tattiche e a uno spezzone della partitella conclusiva. Il provino non è andato bene, come confidato da Inzaghi in conferenza. Non sarà nemmeno convocato. Non ha ancora la distorsione alla caviglia destra rimediata a San Siro con il Milan. Sulla mediana turno di riposo scontato per Leiva: Badelj è pronto, ai suoi lati Parolo e uno tra Luis Alberto e Cataldi. Ballottaggio apertissimo tra lo spagnolo e il classe ’94, appena diventato papà. La rifinitura pone il primo in leggero vantaggio. Potrebbe essere pretattica. Sulle fasce favoriti Marusic e Lulic, rientrato dal turno di squalifica con l’Atalanta.

ESORDIO. Tra i pali ci sarà il debutto in Serie A per Proto, mai utilizzato finora in campionato (soltanto 4 presenze nella fase a gironi dell’Europa League). Strakosha è alle prese con un problema al tendine d’Achille, se lo porta dietro da tempo e per questo verrà preservato. Occhio alla difesa, soltanto Acerbi ha il posto assicurato. Radu ha recuperato dall’infortunio e stamattina si è mosso sul centrosinistra. Il romeno potrebbe utilizzare la partita di Cagliari come test per la caviglia. L’alternativa affidabile dell’ultimo periodo di chiama Bastos. Valutazioni in corso. Così come dalla parte opposta: Inzaghi potrebbe concedere di nuovo fiducia a Wallace, inizialmente provato nella linea a tre con Acerbi. Il brasiliano spera in un’altra chance lontano dall’Olimpico (e dai possibili fischi). Ma Luiz Felipe scalpita: ogni scelta è condizionata dalla finale di mercoledì sera. Prima convocazione per Furlanetto, baby portiere della Primavera (classe 2002). 

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Proto; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Cataldi, Lulic; Correa, Caicedo. A disp.: Guerrieri, Furlanetto, Luiz Felipe, Bastos, Durmisi, Romulo, Leiva, Jordao, Luis Alberto, Neto, Immobile. All.: Inzaghi.