RIYAD - Rifinitura: Inzaghi sceglie la Lazio dei magnifici 11... - FOTO&VIDEO

22.12.2019 07:27 di Alessandro Zappulla   Vedi letture
Fonte: Foto e Video: Mirko Borghesi
RIYAD - Rifinitura: Inzaghi sceglie la Lazio dei magnifici 11... - FOTO&VIDEO

Il vento caldo ha smesso di soffiare sulla capitale saudita. Al suo posto la sera "araba" ha innescato come di consueto quell'inversione termica che alla lunga frantuma ogni cosa. Il fresco dell'imbrunire, il freddo della notte in luogo del caldo a volte infuocato del giorno. L'effetto contrapposto che disintegra ogni cosa: polverizza tutto. L'esame finale di questo anno solare per la Lazio di Inzaghi parte proprio da qua. Resistere alle difficoltà, evitare gli inciampi, non cadere mai, anche quando la morsa è quella del deserto. "Restiamo concentrati. Carichi vi voglio!". Ecco lo spartito recitato a memoria da Simone Inzaghi. Mentre la Lazio corre e si allena sotto i cieli di Riyad, il tecnico biancoceleste ricorda a tutti l'unica filastrocca capace di preservare l'alchimia intatta. Per vincere bisogna essere più forti, anche di se stessi. In questo il gruppo suda e segue il suo mentore. Nessuno ha voglia di staccare. Luis Alberto, ispiratore assoluto di questa squadra, corre e lotta, nonostante qualche acciacco. La finale innanzitutto, la Lazio prima di ogni cosa. Al suo fianco in mediana come al solito Leiva e Milinkovic. Il Sergente non può deludere la sua truppa, nemmeno qui in Arabia, dove tifosi ed appassionati lo salutano sugli "attenti". Gli esterni di metà campo sono sempre loro: Lazzari e Lulic. Dei veri reattori nucleari inesauribili, che anche nella finale proveranno a duellare con i mostri sacri bianconeri. In avanti Inzaghi ha scelto Correa e Immobile, armi letali, che permettono al tecnico di tenersi in caldo, in panchina la scheggia impazzita di Caicedo. Dietro tutto confermato: Luiz Felipe, Acerbi e Radu, proteggeranno Strakosha. Le luci del campo dell'Al Shabab, la polvere del deserto, i riflettori della ribalta di nuovo accesi. La creatura di Super Simo si sta abituando a veleggiare in contesti privilegiati. Il cammino stellare in campionato e gli appuntamenti esclusivi, come quello di domani sera, sono la piacevole conferma del momento stellare che questa squadra sta vivendo. Corre la Lazio. Sogna la Lazio. Si prepara alla battaglia. Questa finale assegnerà un trofeo: è vero, ma soprattutto sarà una prova di forza per entrambe. Il vecchio contro il nuovo. I campioni di sempre, contro l'intraprendenza del nuovo che avanza. Juventus  - Lazio è la sfida che non finisce mai. Juventus - Lazio sarà domani, ancora una volta. Ciro e i suoi sono pronti. Senza paura.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO DELL'ALLENAMENTO DELLA LAZIO O SCORRI A FINE ARTICOLO

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; silva, Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Patric, Bastos, Marusic, Jony, Cataldi, Parolo, Berisha, Adekanye, Caicedo. All.: Inzaghi.

Pubblicato il 21/12 alle 16:30